Sicurezza conti correnti: come funziona il limite di copertura del Fondo Interbancario di Tutela?

Attualmente, il Fondo Interbancario di Tutela Depositi garantisce ai clienti delle banche che aderiscono al Fondo la copertura fino a 100.000 euro sui conti correnti. Ma cosa succede se, ad esempio, un conto corrente possiede più intestatari? La soglia cresce in funzione oppure è sempre la stessa? Oppure, se un cliente ha diversi conti correnti, è salvaguardato in ciascun conto o solo fino ai 100.000 euro in totale? Le risposte, fornite direttamente dal sito ufficiale del Fondo.

confronto conti correnti

Ogni conto corrente presso una banca aderente al Fondo Interbancario di Tutela Deposito è tutelato fino alla soglia di 100.000 euro. Tuttavia, ci sono dei casi particolari che fanno venire alcuni dubbi ai correntisti.

Ad esempio, quanto è la soglia nel caso di conti correnti cointestati? Oppure, un cliente titolare di più conti correnti presso diverse banche aderenti al Fondo, è tutelato fino a 100.000 euro in totale oppure in ciascun conto?

Stando a quanto si legge sull’edizione online del giornale La Stampa, tutte le risposte si possono trovare direttamente sul sito ufficiale del Fondo.

Conti correnti cointestati: ogni cointestatario è tutelato

Per quanto riguarda il caso dei conti correnti contestati, La Stampa specifica che la tutela è per depositante, perciò nel caso di un conto cointestato la garanzia è di 100.000 per ogni depositante, purché questi non possiedano altri conti correnti presso la medesima banca.

In questa maniera, se il conto corrente cointestato raggiunge i 100.000 euro di giacenza e i cointestatari sono due, ad ogni cointestatario spettano 50.000 euro. Se il conto cointestato raggiunge i 400.000 e i cointestatari sono 2, al cointestatario spettano sempre e solo 100.000 euro.

Titolari di più conti correnti: la garanzia è per ogni banca

Brevemente, si può affermare che il limite di copertura di 100.000 euro è applicato a ogni banca aderente al Fondo, e se un depositante possiede più conti correnti in diverse banche aderenti, il livello di copertura è sempre di 100.000 euro su ogni banca.

Detto in un’altra maniera, la garanzia è per depositante e per istituto, a prescindere dal numero di conti correnti attivi presso una stessa banca.

Per la determinazione del livello di copertura di 100.000 euro si procede a cumulare i depositi dei vari conti intestati alla stessa persona.

In questa maniera, se un cliente ha tre conti presso una banca, ad esempio uno di 10.000, uno di 100.000 e uno di 50.000 euro, il saldo è 160.000 ma il cliente sarà rimborsato per 100mila. In più, se uno dei conti correnti è cointestato, al cointestatario che ha anche altri conti presso la stessa banca si attribuisce la parte del conto cointestato a lui spettante.

Utilizzate il nostro comparatore gratuito per mettere a confronto i migliori conti correnti sul mercato e trovare quello che meglio si adatta alle vostre esigenze.

Migliori Conti Correnti

Commenti Facebook: