Shopping online, gli acquisti sui social sono “contagiosi”

Secondo quanto afferma una ricerca condotta tra Italia e Stati Uniti, gli acquisti sui social network sarebbero in grado di “contagiare” i propri amici. In altre parole, anche se il prodotto acquistato non è esattamente in cima alla propria lista delle preferenze, i social sarebbero in grado di influenzare in modo significativo i propri comportamenti di consumo per spirito di emulazione.

Acquisti sui social contagiosi come i virus
Acquisti sui social contagiosi come i virus

Pubblicato sull’ultimo numero della rivista Siam-Journal on Computing, infatti, la ricerca avrebbe ricostruito il modo in cui nei social network le persone vengono influenzate dalle decisioni dei propri amici: una correlazione di scelte chiamata “comportamento a cascata”, eventualmente pilotabile da un’azienda con il viral marketing, con una strategia di sfruttamento accorto degli effetti del passaparola prodotto online.

Confronta tariffe Internet

A causa dello stesso meccanismo, precisa ulteriormente lo studio, anche un gruppo di opinione che è dotato di particolare influenza e capacità sui mezzi di comunicazione, potrebbe tentare di guidare il proprio successo grazie ai messaggi diffusi sulle comunità digitali su Internet.

Un meccanismo che – conclude la ricerca – ha un funzionamento che non è dissimile al modo in cui si propagano i virus, sebbene la diffusione dei comportamenti si basi sulle decisioni dei singoli individui e, proprio per questo motivo, sia più complessa rispetto ai meccanismi di disagio.

Commenti Facebook: