Shopping online, ecco chi è l’acquirente “medio” italiano

Stando a un recente report condotto da Nielsen, l’acquirente medio italiano sarebbe molto propenso a utilizzare i social network per potersi informare sui prodotti da acquistare, avrebbe un’età di circa 40 anni e preferirebbe acquistare da PC piuttosto che da mobile.

Qualche dato sugli acquisti online da parte dell'utenza italiana
Qualche dato sugli acquisti online da parte dell'utenza italiana

L’analisi (“Nielsen Global Marketing Effectiveness in the retailer landscape and the impact of e-commerce“), eseguita su un vasto campione di 30 mila persone provenienti da 60 Paesi, afferma che gli italiani prediligerebbero gli acquisti online da personal computer invece che da Internet mobile, come invece sono abituati a fare maggiormente all’estero.

Ancora, ben il 42% degli italiani sarebbe propenso ad acquistare online voli aerei, mentre solo l’8% punta ad acquistare prodotti alimentari (circa un terzo di quanto avviene invece nel Regno Unito). In termini merceologici, gli italiani si dimostrano particolarmente attardati anche sul fronte dell’abbigliamento, con una percentuale di acquisti via web pari al 30%, contro il 46% globale.

Confronta offerte Internet mobile

Il dossier Nielsen spiega ancora che “i social network costituiscono buone opportunità di veicolare prodotti online, essendo impiegati da un italiano su tre (32%) per tenersi aggiornato sul business in Rete”. In Italia, il 21% degli acquirenti compra online gli e-book, mentre è del 17% la percentuale di coloro che compra prodotti per l’igiene personale o la cosmesi.

Sempre in ambito di statistiche, emerge che l’82% acquista da personal computer, mentre chi acquista dal cellulare (percentuali sovrapponibili) è il 36%, contro il 44% globale. Dal tablet acquisterebbe invece il 25%, contro una media del 31%.

Commenti Facebook: