Semaforo intelligente: chi circola senza Rca la fa franca

Come combattere i “pirati della Rca”? Sono quelli che circolano senza copertura obbligatoria assicurativa: addirittura, si contano quattro milioni di veicoli in Italia che si beffano della legge. Nel 2012, il legislatore ha pensato di combattere questa piaga con l’elettronica: telecamere che multano per altre infrazioni (come l’eccesso di velocità) e che poi scovano chi è senza Rca. Ma i semafori intelligenti, che multano chi passa col rosso, non possono farlo: lo ha detto il ministero dei Trasporti.

Lotta all'evasione Rca, è allarme

Che cosa è successo

Infatti, è stato chiesto un parere al ministero dei Trasporti in merito a questo: tutti i dispositivi che sanzionano chi passa col rosso possono anche scovare uno dei quattro milioni di veicoli senza Rca?

Più precisamente, è possibile effetturare un collegamento fra la Motorizzazione (che conserva e registra tutte le targhe) e la banca dati a disposizione delle Assicurazioni (con tutti le macchine e le moto assicurate)?

La risposta è stata semplice e diretta: no. Perché manca una specifica normativa all’interno del Codice della strada.

Solo gli altri apparecchi

Alla fine, secondo il ministero dei Trasporti, solo autovelox, Tutor e telecamere delle Zone a traffico limitato possono sanzionare (841 euro di multa e sequestro della vettura) chi viaggia senza Rca.

Ovviamente, il processo deve ancora essere “oliato” con direttive specifiche. E saranno poi le forze dell’ordine a dover notificare la multa per circolazione senza Rca al diretto interessato. Ma la direzione è quella, se davvero si vuole combattere la piaga dell’evasione assicurativa italiana.

Risulta però strano che il legislatore abbia preso un abbaglio del genere. Un caos normativo che va un po’ ad aggiungersi a quello delle strisce blu (multe per chi sfora rispetto al “Gratta e vinci”) e degli autovelox finti nei box arancione.

A questo punto, è più che mai urgente un riordino del Codice della strada, di cui i politici parlano ormai dal lontano 2010. La questione Rca, specie al Sud Italia (dove l’evasione assicurativa raggiunge il picco), è sempre più grave.

Confronta assicurazioni auto 

Commenti Facebook: