Scegliere l’auto in base all’alimentazione

Che sia alimentata a Benzina, Gasolio, Gpl o Metano l’auto dei sogni va scelta con cura. Non tutti i veicoli sono uguali specialmente con riguardo al carburante, un fattore che incide sensibilmente su prestazioni del veicolo, sul portafogli e perché no anche sull’inquinamento ambientale. Come scegliere l’auto giusta? Le sue caratteristiche devono coincidere con le vostre esigenze. Di seguito i vantaggi e gli svantaggi delle principali alimentazioni per auto.

Per l'alimentazione e l'assicurazione delle auto la parole d'ordine è risparmio

Iniziamo dalle alimentazioni più economiche: il gas Metano ed il Gpl. Acquistare un veicolo a Metano significa spendere qualcosa in più rispetto ad uno alimentato a benzina alla compravendita; d’altro canto il metano è fra le alimentazioni più economiche ed alcuni Comuni e Regioni riservano a questi veicoli un trattamento di favore grazie alle ridotte delle emissioni di CO2. Il vero problema è l’insufficiente distribuzione in Italia di punti di rifornimento, solo un migliaio.

Anche il Gpl è un’ottima scelta per chi guarda al risparmio. I veicoli alimentati a Gpl percorrono molta più strada rispetto a quelli alimentati a benzina e molte amministrazioni consentono l’accesso alle zone Ztl, vietate alla circolazione dei veicoli Benzina e Diesel. Anche qui, il problema è la poca diffusione di punti di rifornimento, nonché l’ingombrante bombola che sottrae spazio al portabagagli.

Tra i veicoli più economici da mantenere e che godono di numerose agevolazioni sul bollo e sull’assicurazione ci sono poi le auto elettriche. Riguardo ad esse l’istallazione di colonnine di ricarica sta aumentando e non è un problema alimentare il veicolo, specialmente nelle grandi città come Roma e Milano. Le auto elettriche -inutile dirlo- sono i veicoli meno inquinanti sul mercato.

All’acquisto di un’auto non è importante risparmiare solo sul carburante: una delle prime preoccupazioni degli automobilisti è infatti il prezzo della Rc auto. Sul web le assicurazioni online garantiscono i premi assicurativi più bassi e basta confrontare i preventivi per scovare una polizza conveniente.
Confronta preventivi RC auto

Per quanto riguarda Benzina e Diesel è noto come l’aumento del prezzo dei carburanti abbia notevolmente inciso sulla decisione da parte del consumatore medio di acquistare un veicolo così alimentato. Le auto a Benzina sono quelle che alla compravendita (nuove o usate) costano meno e che godono delle manutenzione più economica. Sconsigliate per chi usa l’auto spesso percorrendo lunghi tragitti, il prezzo della Benzina al litro è aumentato vertiginosamente tanto da diventare impeditivo. Il Gasolio (Diesel) è l’alimentazione prediletta dagli italiani, anche se come la Benzina, il relativo prezzo è aumentato di molto negli ultimi anni.

Commenti Facebook: