Scaricare video da Internet: come fare

Ogni giorno migliaia di immagini passano sotto i vostri occhi sui social, sui dispositivi fissi e mobili che vi circondano. Ecco come potrete scaricare i video da Internet in modo veloce e semplice.

I migliori metodi per scaricare video da Internet

Un video molto divertente nella vostra home di Facebook ha attirato la vostra attenzione e vorreste a tutti i costi poterlo scaricare prima di perderlo nel flusso? O magari ti è capitato su YouTube, Vimeo o Dailymotion e simili. Poco importa la piattaforma in cui è successo, Internet è un contenitore senza limiti e i giovani/vecchi artisti che condividono lavori interessanti o la quantità di documenti d’archivio che pensavi di non trovare mai più è sterminata.

Esistono decine e decine di programmi che permettono di scaricare video da Internet, di alcuni abbiamo parlato nella guida sui principali programmi per scarica musica gratis. Ecco una panoramica dei supporti per scaricare video da Internet. Le raccomandazioni preliminari sono anche in questo caso due.

Fate uno speed test della vostra linea ADSL per assicurarvi una connessione stabile e veloce e nel caso i risultati non siano soddisfacenti controllate le migliori tariffe ADSL con il comparatore di SosTariffe.it.

Confronta le migliori offerte ADSL »

È legale scaricare video? Sì, ma…

In secondo luogo, le note legali. Dopo l’approvazione della Direttiva sul diritto d’autore nel mercato unico digitale la questione è ancora più complessa. Vi basta scrivere sul browser di ricerca “È legale scaricare video da Internet?” e avrete delle lunghe e articolate risposte a tutti i vostri dubbi sugli articoli più controversi di questa legge. In poche parole però tutti i risultati vi diranno che in caso di visione streaming dei contenuti non commette illecito, perché i software di streaming non sono illegali. Altra storia riguarda chi carica i video sui servizi di streaming, in questo caso il fornitore dovrebbe pagare i diritti d’autore a chi di dovere.

I guai iniziano se si scaricano i contenuti. Se per uso personale non si dovrebbe commettere illecito. Se invece l’intenzione è di fare il download e poi condividere con altri i file scaricati o ne fate copie pirata da vendere state commettendo illecito, perché state violando le norme sul diritto d’autore. Cosa rischiate? Il carcere o una bella multa.

Quindi assicurativi di scegliere filmati liberi da copyright o chiedete le debite autorizzazioni.

Quanto è veloce la tua ADSL?

I numeri del fenomeno YouTube

Detto questo, ecco la guida semplice e con pochi fronzoli alla giungla del download video. I modi sono due o scaricate programmi specifici sul vostro pc, oppure, se questa opzione non vi convince perché potrebbe rallentare il computer ci sono servizi online pensati per voi.

Prima però ecco alcune informazioni per darvi un’idea delle dimensioni del fenomeno video su Internet. Online vengono riversati ogni giorno miliardi di contenuti, solo secondo le statistiche diffuse nel 2018 da YouTube i suoi utenti (che sono stimati in 1 miliardo e 300 milioni) caricano ogni giorno qualcosa come 5 miliardi di video ad un ritmo di 300 ore di upload di contenuti ogni minuto. Una crescita vertiginosa se si pensa che nel 2005 è stato caricato il primo filmato su questa piattaforma. I video condivisi sul Tubo e simili raggiungono milioni di visualizzazioni nel giro di poche ore e diventano dei veri e propri fenomeni. Il primo filmato a superare un milione di visite fu quello che mostrava il calciatore brasiliano Ronaldhino che palleggiava.

Gli ultimi sondaggi dicono che 6 persone su 10 già preferiscono visionare contenuti sulle piattaforme online rispetto ai media tradizionali. Immaginate quindi quanto materiale c’è tra cui i programmi di cui stiamo per parlare vanno a visualizzare  per poter selezionare il vostro contenuto. E  quanto potrebbe essere difficile per voi scovare proprio quella risorsa che state cercando.

Niente paura. Ecco alcune dritte indispensabili per scaricare video da internet con i migliori software a disposizione sul mercato al momento.

Servizi online per scaricare filmati

Iniziamo con i servizi online, cioè quelli per cui non dovrete scaricare alcun programma sul vostro pc. Trovato il filmato di gattini, del vostro gruppo metal underground preferito o di un comico che avete visto una sera in un locale (dopo aver controllato le autorizzazioni), copiate il link (passaggio obbligato in ogni procedura). Adesso dopo aver testato la vostra connessione e aver recuperato l’indirizzo del materiale, non vi resta che scegliere uno dei programmi che seguono:

  1. Convert.Files, l’home page che vi si apre è essenziale ma pratica. Nel nostro caso dovrete selezionare la voce Download it from e incollare nell’apposita casella il link scelto.  E il gioco è fatto, dovrete solo scegliere il formato in cui desiderate scaricare il video (MOV, MP4, WMV, AVI, ecc.). Noterete che sotto il box principale di colore verde c’è un box FAQ molto utile per chiarire dubbi ad esempio sulle dimensioni dei file convertibili. Il sito vi permette di ricevere un messaggio ad operazione completata, utile anche considerando che dovrete scaricare il contenuto entro 24 ore dopo di che sarà eliminato. Se dovete scaricare diversi file contemporaneamente questo non è il software giusto, infatti riesce a processare un file alla volta.
  2. Uno dei programmi considerato migliore per il download video è Clipconverter.cc. I pro di questa applicazione sono la qualità del file convertito o scaricato dato che consente di modificare diversi parametri, tra cui l’audio e vi dà anche suggerimenti sulle migliori impostazioni per ciascuna risorsa. E in più offre la possibilità di convertire da diverse piattaforme di condivisione. Alcuni utenti lo ritengono più difficile di altri nell’utilizzo, ma resta uno dei programmi online più cliccati.
  3. Aprendo Savevideo.me troverete una stringa verde in cui inserire il link del video da scaricare. In basso a sinistra c’è un menu a tendini con tutti i siti compatibili con questa app, da Tiscali a Coub, passando per Flickr, Vimeo e Twitter Video. Se avete attivato estensioni per bloccare le pubblicità invasive il sito vi chiederà di disabilitarli. Savevideo vi permette di scaricare video in formato FLV, MP4 e 3GP.
  4. C’è poi un’altra app dal nome altisonante: Apowersoft Free Online Video Converter. Il numero di formati da caricare e scaricare è lunghissimo, può gestire più operazioni allo stesso tempo e non ci sono limiti di dimensioni. Inoltre permette diverse azioni di editing sul file video, consente tra l’altro di mettere una propria filigrana sul filmato.
  5. Fileminx condivide con il precedente programma il limite sulle dimensioni dei file, però consente di convertire i file in circa 60 formati differenti.
  6. Youconvertit è gratuito e senza obbligo di registrazione come tutti i programmi visti sinora, ma se decidete di registrare i vostri dati potrete anche usare dei file di dimensioni maggiori, i download avranno priorità e saranno più veloci e una volta convertiti i vostri file saranno conservati più a lungo.

Programmi da installare

  1. Tra gli altri software che potete scaricare sul pc per fare download di video c’è JDownloader. Questo programma, già visto nella guida su come scaricare musica gratis velocemente, è una valida scelta. Si tratta di un gestore di download che scandaglia i siti web per voi ed è in grado di trovare i contenuti ricercati. È scritto in Java ed è compatibile con i principali sistemi operativi.  Tra le pecche segnalate nei forum ci sono la lentezza dell’interfaccia e l’impossibilità di ripristinare processi se vengono interrotti.
  2. L’arcinoto qBitTorrent, è uno dei principali client Torrent, ed è uno strumento utile non solo per il download video. Anche in questo caso dovrete essere disposti ad installare il programma sul vostro pc. A differenza delle app online per cui avete avuto bisogno di copiare e incollare l’indirizzo del materiale in questo caso dovrete digitare il titolo o le parole chiave nello spazio ricerca e selezionare tra i risultati ottenuti. Molto importante, quando scaricate da questo tipo di programmi state attenti alle fonti scelte prima di procedere al download.

Per il download di video in HD

Le opzioni illustrate fin qui sono delle buone alternative, ma nessuna di queste consente di scaricare video da Internet in formati Full HD.

  • Il freeware Wondershare vDownloader permette il download dei filmati in Full HD 1080p salvandoli in FLV o MP4. Un altro punto di forza di questo software è che consente di scaricare da circa 30 piattaforme diverse e fino a 20 file in contemporanea.
  • Per Windows, Linux e MacOs da segnalare anche la piattaforma 4K Video Downloader. Questo programma ha una doppia versione, una gratuita e una a pagamento, ma secondo tutti gli utenti quella gratis ha un’ampia gamma di funzioni. Uno dei punti di maggior forza del software è il controllo dei link selezionati che permetterà di selezionare il formato e la qualità del video desiderata. Tra le altre funzioni molto apprezzate c’è quella che consente di estrapolare e scaricare anche solo l’audio dei nostri filmati.

Scaricare video da YouTube

Considerata la grande popolarità di YouTube come strumento di condivisione video una parte della guida è riservata a coloro che sono interessati a scaricare filmati da questa piattaforma.

  1. SaveClipBro questo converter è molto veloce, ma forse non il più immediato nell’utilizzo. Consente il download in diversi formati o se preferite potete mantenere il formato originale del file scaricato da YouTube. Si tratta di una risorsa online, quindi non rallenterà il vostro pc. Questa app è una delle poche, insieme a Wondershare a supportare formati video in alta definizione.
  2. Se non dovete scaricare video di grandi dimensioni anche Zamzar è un servizio online che può fare al caso vostro. Il grosso limite di questa app sta proprio nelle dimensioni massime dei file da poter caricare, solo fino a 50 MB, di contro però potrete convertire 10 file contemporaneamente e supporta fino a 1200 tipi di conversioni. Molto utile il servizio di avviso via mail al termine dello scaricamento.
  3. Un tool facilissimo da usare è poi ClipGrab. Questo software supporta la conversione delle clip in numerosi formati WMV, MPEG4, MP3 e OGG, tra gli altri. Questo programma consente sia una ricerca per parole chiave. Sarà sufficiente quindi selezionare la linguetta Cerca, inserire ad esempio “immersioni Caraibi” e vedere quali risultati saranno restituiti. Oppure selezionare Download, avere il link del filmato da scaricare e quindi avviare l’operazione. A questo punto non vi resterà che selezionare formato e qualità video, e scegliere la cartella in cui salvare il tutto.
  4. Altro downloader di YouTube è VideoGrabby, funziona in modo molto simile a SoundCloud (app che permette di scaricare musica molto velocemente tra i milioni di file audio contenuti nella libreria del sito. Unico limite: si possono scaricare solo 5 file nello stesso momento). Attenzione alle adv che si apriranno mentre navigherete su questo sito, infatti sono state segnalate come inappropriate e per adulti da diversi utenti.

Le principali estensioni per il download

  1. Se utilizzate Mozilla e Google Chrome inoltre potrebbe fare al caso vostro Video Download Helper. L’estensione è nata per Firefox e dopo aver ottenuto un enorme favore tra gli utenti è stata sviluppata anche per Chrome. L’Helper permette di catturare video da tutte le pagine web. Dovrete aggiungere l’estensione al vostro browser. Se usate Chrome dovrete aprire lo Store, selezionare l’elemento desiderato, quindi aggiungerlo. Per personalizzare il vostro Firefox con questo componente aggiuntivo dovrete procedere quasi nello stesso modo. Cliccate sul menu, poi su Componenti aggiuntivi, a questo punto selezionate l’opzione Estensioni, tra Estensioni, Temi e Plugin. Quindi trovate l’applicativo ricercato ed è fatta. Una volta installato l’Helper non vi resta che cercare nel menu dei filmati disponibili.
  2. Altro componente aggiuntivo utile per scaricare filmati è Savefrom.me. In questo caso potrete utilizzare i servizi di questa piattaforma sia installando l’estensione nei vostri browser che copiando e incollando il link del video direttamente nell’home page dell’applicazione. Se decidete di scaricare il programma nelle Faq sul sito di Savefrom.me troverete il link che vi condurrà direttamente alla pagina da cui fare il download dell’estensione. Tra le risorse supportate da questo programma ci sono le maggiori piattaforma di condivisione audio e video insieme ad una serie di sigle meno note. I vantaggi promessi da questo software sono alta qualità dei video scaricati e la possibilità di ottenere link diretti per il tuo download. Da notare però quanto scritto rispetto a delle restrizioni poste da Savefrom per quanto riguarda i video di Youtube: “Ora diamo la possibilità di scaricare i file di YouTube.com utilizzando i nostri stessi server. Poiché il carico ha subito un notevole incremento, abbiamo dovuto porre alcune restrizioni. Senza queste restrizioni il nostro servizio avrebbe semplicemente smesso di funzionare”.

Dovreste esservi fatti un’idea a questo punto delle numerose possibilità a vostra disposizione per scaricare video da Internet in modo veloce, semplice e legale. Scegliete se usare un’estensione aggiuntiva al browser, un programma o un servizio online in base alla ricerca che dovete condurre. Copiate il link, incollatelo nelle barre di ricerca e in pochi secondi avrete i vostri risultati. Oppure scrivete le parole chiave con cui avviare una ricerca nei client peer to peer. Non vi resterà che scegliere formati e cartelle di destinazione in cui salvare i video. Occhio solo alle autorizzazioni e ai limiti posti dalla normativa sul diritto d’autore per non incorrere in spiacevoli inconvenienti.

 

 

Commenti Facebook: