Patente in scadenza: ecco la procedura per il rinnovo

Una volta presa o rinnovata la patente di guida, il documento che accompagna e rende lecita la nostra circolazione viene spesso dimenticato nel portafogli senza controllare la data di scadenza. Non tutti sanno che circolare senza una patente in corso di validità espone a severe sanzioni nonché al ritiro della patente stessa. Ecco cosa fare nel caso in cui la vostra patente stia per scadere.

Multe e ritiro della patente di guida. Per non rischiare basta rinnovare

Fino a poco tempo fa alla scadenza della patente di guida (che viene indicata sul fronte del documento), bastava rivolgersi ad una delle motorizzazioni esistenti sul territorio nazionale per avviare la pratica di rinnovo ed ottenere nelle more del rilascio del documento rinnovato un tagliando adesivo da esibire alle Forze dell’Ordine in caso di controlli.

Dal 9 gennaio 2014 la procedura è cambiata ed è finalizzata direttamente al rilascio di una nuova patente di guida.

Tempo del rinnovo di una patente

Il tempo di rinnovo di una patente di guida varia in base all’età del patentato ma anche in base al tipo di patente di guida. Nel dettaglio, per quanto riguarda le patenti A, B e B-E, per i soggetti di età inferiore ai 50 anni la patente ha una validità di dieci anni; dai 50 ai 70 anni una validità di cinque; dai 71 agli 80 anni una validità di tre e per i soggetti ultra-ottantenni una validità di soli 2 anni.

Per le patenti di tipo C e D, fino ai 65 anni la patente di guida ha una validità di cinque anni, oltre i 65 anni di due anni per le patenti C e dai 68 anni si avrà una patente D declassata a C.

Sanzioni

Fin dal primo giorno dopo la scadenza, in caso di controlli si può andare incontro al ritiro della patente e ad una multa che va dai 148 Euro ai 594 Euro: chi sarà sorpreso a circolare trascorsi tre anni dalla scadenza della propria patente di guida dovrà sostenere nuovamente l’esame sia teorico che pratico.

Le sanzioni non riguardano però solo la scadenza della patente: nel caso in cui si circoli con un tagliando assicurativo scaduto si rischiano sanzioni per un centinaio di Euro. Per questo occorre controllare anche la validità della vostra RCA. Se la RCA è in scadenza, non verrà più rinnovata automaticamente in quanto è stato abolito il tacito rinnovo. Per questo bisogna preoccuparsi di stipulare al più presto una nuova polizza assicurativa che vi tuteli in caso di controlli ma anche di sinistri.

Le compagnie assicurative online offrono una vasta gamma di soluzioni convenienti per assicurare la vostra auto, basta confrontare i preventivi e scegliere la soluzione più adatta alle vostre esigenze ed economica.

Confronta preventivi RC auto

Come rinnovare la patente di guida

Per il rinnovo della patente occorre sottoporsi a visita medica presso una motorizzazione civile o una scuola guida (il prezzo varia in base a chi ci si rivolge ed al tipo di patente). Prima di effettuarla bisogna versare 9,00 Euro sul C.c. 9001 distribuito presso gli uffici di motorizzazione o gli uffici postali, acquistare una marca da bollo del valore di 16,00 Euro e munirsi di due fototessera. 

La visita medica deve rigorosamente essere effettuata presso un soggetto o un istituto abilitato, come i medici delle USL o i medici appartenenti al Ministero della Salute. Se la visita avrà avuto esito positivo vi sarà rilasciato un certificato da conservare con la patente scaduta ed il risultato di idoneità verrà comunicato al Ministero dei Trasporti addetto al rinnovo. 

Il documento di idoneità rilasciato ha una validità di 60 gg: arco di tempo in cui il Ministero provvederà a munirvi di una nuova patente di guida inviandola direttamente al vostro indirizzo.

 

 

 

Commenti Facebook: