Sawiris interessato a Tim Brasil, ma smentisce i giornali

Sì, Naguib Sawiris, il magnate egiziano a capo di  Orascom Telecom Holding, è interessato a Telecom; e sì, le condizioni sono che non si venda Tim Brasil e ci sia un aumento di capitale di 3-4 miliardi. Ma l’imprenditore ha smentito le cifre che sono circolate nei giorni scorsi per una sua offerta di venti miliardi di euro volta all’acquisto dell’operatore mobile sudamericano.

Promozione Telecom con smartphone Samsung in omaggio
Promozione Telecom con smartphone Samsung in omaggio

In una nota, Sawiris ha fatto sapere di aver ben accolto il messaggio di benvenuto arrivato da Antonio Catricalà, viceministro dello Sviluppo economico. Soprattutto, il miliardario ha confermato di essere interessato a Tim Brasil, la cui cessione non sarebbe nell’interesse di Telecom Italia: se la via scelta dall’operatore italiano fosse invece quella di mantenere Tim Brasil e lanciare una ricapitalizzazione, Sawiris sarebbe interessato a investirvi.
Confronta offerte Tim
Per risolvere i problemi di Telecom, la vendita di un asset così importante sul promettente mercato sudamericano sarebbe secondo Sawiris una mossa sbagliata, che non porterebbe a una soluzione per i debiti e non darebbe sufficiente margine per nuovi investimenti. Il denaro necessario, calcolato dall’imprenditore intorno a tre o quattro miliardi, può essere invece raccolto con un aumento di capitale, già proposto in passato. Sawiris ha poi ribadito di non aver ancora ancora fatto alcuna offerta, e che pertanto le informazioni circolate al riguardo sono false.

Commenti Facebook: