San Marino, bonus IVA da Tim agli utenti

Buone notizie per gli utenti Tim della più antica repubblica del mondo: l’operatore telefonico ha infatti stabilito che ai suoi utenti di San Marino verrà riconosciuto un bonus di importo variabile, pari al 50% dell’IVA addebitata nei periodi di competenza.

San Marino
Taglio del 50% dell'imposta, in seguito alla sentenza della Corte di Cassazione

L’iniziativa nasce per ovviare a un errata modulazione dell’IVA che fino a oggi è stata addebitata per intero: impropriamente, secondo una sentenza della Corte di Cassazione del 2012. A dare la notizia, la Segreteria di Stato al Territorio. Il bonus, che verrà accreditato anche nei prossimi bimestri di fatturazione, è il primo risultato della trattativa serrata condotta tra Tim e le associazioni dei consumatori Asdico e Sportello Consumatori.
Confronta offerte Tim
L’intenzione delle parti coinvolte è comunque sempre stata quella di arrivare a una soluzione condivisa anche per quanto riguarda gli arretrati, considerando inoltre che è in corso il negoziato per il rinnovo della concessione. Asdico e Sportello Consumatori avevano comunque chiesto l’eliminazione dell’intera imposta non dovuta: probabile, quindi, che la trattativa prosegua anche per il futuro, anche se bisogna tenere conto delle difficoltà tecniche di difficile definizione (cioè gli utenti di San Marino che agganciano celle telefoniche del territorio italiano).

Il bonus variabile, che parte dalla bolletta di gennaio in arrivo in questi giorni, riguarda tutti i clienti mobili consumer titolari di contratti di telefonia mobile di San Marino.

Commenti Facebook: