Samsung Galaxy S8: nuove indiscrezioni e data di lancio

Possiamo parlare di attesa spasmodica? Probabilmente no, ma Samsung non ci ha abituato certo a questo tipo di strategia di marketing, come la sua concorrenza diretta: nonostante ciò, il nuovo Galaxy S8, prossimo top di gamma della casa produttrice sud coreana, è senza dubbio il prodotto più chiacchierato del momento, grazie anche agli innumerevoli rumors circolati in queste settimane.

Samsung potrebbe lanciare Galaxy Note 5 a metà agosto
Come sarà il nuovo top di gamma e quando verrà annunciato? Ecco tutto quello che dovete sapere!

L’assenza al Mobile World Congress 2017 si è fatta sicuramente sentire, ma del Galaxy S8 si sa ormai tutto (o quasi): il nuovo smartphone di punta di casa Samsung dovrà fare però i conti con un periodo non eccezionale, a qualche mese di distanza dal disastro dei Galaxy Note 7 “esplosivi” e con una società in piena bufera, culminata dal recente arresto del vice presidente Lee Jae-Yong per uno scandalo di tangenti che coinvolge direttamente il governo stesso del Paese asiatico.

Ma torniamo sul tema centrale di questo articolo, il Samsung Galaxy S8: cosa sappiamo dello smartphone? Quali caratteristiche avrà e quando verrà annunciato al mondo? Ecco tutto quello che si sa finora di questo dispositivo che, a quanto pare, verrà venduto nella versione S8 e S8+ (o S8 Plus).

Display e batteria le uniche differenze

Al contrario di quanto avvenuto per i predecessori, non avremo una versione “flat” e una Edge: le due varianti del dispositivo avranno entrambe lo schermo curvo. Il più “piccolo” monterà uno schermo da 5,8 pollici, mentre la variante Plus potrà contare su una super diagonale da 6,2 pollici. Entrambi i display avranno una risoluzione eccezionale, ben 2960 x 2400 pixel. Fino a poco tempo fa si parlava di una “semplice” risoluzione QHD: vedremo se i fatti confermeranno quest’ultima indiscrezione.

Altra differenza, probabilmente l’ultima, tra i due S8 è la batteria: nel modello da 5,8 pollici vi sarà un modulo da 3000 mAh, mentre nel phablet da oltre 6 pollici arriverà a 3500 mAh. Non abbiamo ancora informazioni sul tipo di autonomia e di prestazioni: immaginiamo comunque che saranno in linea agli standard attuali, con una giornata piena in utilizzo anche abbastanza intenso e la possibilità di utilizzare la ricarica rapida per ridurre i tempi di collegamento alla presa elettrica.

Sparisce il pulsante Home

Secondo le anticipazioni, il nuovo Samsung Galaxy S8 non avrà alcun pulsante fisico sotto lo schermo, come eravamo abiutati finora. Il sensore di impronte digitali verrà spostato sulla parte posteriore del telefono, accompagnato anche da un cardiofrequenzimetro e da altre funzionalità aggiuntive. Non sappiamo se questo sensore sarà un vero e proprio tasto e se avrà le stesse caratteristiche del “vecchio” Home oppure se la società abbia deciso di sviluppare una nuova esperienza software tale da poter fare a meno di alcune delle features a cui gli utenti Galaxy erano abituati finora.

Fotocamere migliorate

Come prevedibile, il comparto fotografico verrà migliorato rispetto al già ottimo comparto del Galaxy S7. La corsa ai Megapixel sembra essere (finalmente, potremmo aggiungere) finita, per concentrarsi principalmente sulla qualità effettiva dei moduli: proprio per questo, la fotocamera posteriore da 12 Megapixel non dovrebbe trarre in inganno. A livello frontale, invece, si è voluto fare un salto in avanti da 5 a 8 Megapixel, ma la novità più interessante potrebbe essere l’implementazione di un autofocus. Ovviamente, trattandosi di rumors non ufficializzati, è difficile poter avere dettagli tecnici in merito al funzionamento delle nuove lenti e la resa finale: attendiamo di saperne di più.

Confronta le tariffe con smartphone incluso

Processore, memoria e RAM alla massima potenza

I nuovi Samsung Galaxy S8 e S8 Plus dovrebbero arrivare in due varianti differenti in base al processore, destinati su mercati differenti a seconda del chipset scelto: una avrà probabilmente il Qualcomm Snapdragon 835 (lo stesso che sarà utilizzato per il miglior smartphone del Mobile World Congress 2017, il Sony Xperia XZ Premium), mentre l’altra monterà un processore proprietario, un Exynos 8895 (quest’ultimo dovrebbe essere implementato nella variante che approderà sul mercato europeo).

Per quanto concerne la RAM, invece, si parla di 4 GB di memoria volatile, anche se per alcuni paesi asiatici, tra qui quello di casa, si penserebbe ad una versione potenziata da 6 GB.

Sui tagli di memoria interna, invece,  il modello base dovrebbe montare un sistema di archiviazione a 64 GB. Tuttavia potrebbe essere lanciata anche una versione con memoria da ben 256 GB, anche se probabilmente riguarderà solo un numero limitato di modelli (e immaginiamo che potrebbe essere riservata solamente al modello Plus).

Altre caratteristiche

Tra le altre informazioni diffuse sul Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus troviamo la presenza di un sensore per infrarossi e di un lettore dell’iride, della certificazione IP68 per l’impermeabilità all’acqua e la resistenza alla polvere, di un nuovo sistema di speaker e di un supporto maggiore all’assistenza vocale e alla cosiddetta “intelligenza artificiale”.

A livello di design, invece, potremmo assistere ad un assottigliamento delle cornici per contenere l’aumento delle dimensioni del display (in particolare del modello Plus da 6,2 pollici), che già può giovare dell’assenza del pulsante Home frontale.

Annuncio a fine mese, lancio ad aprile

Abbiamo visto, quindi, come saranno i nuovi Samsung Galaxy S8 e S8 Plus, stando alle anticipazioni circolate in rete in questo periodo. Ma quanto bisognerà attendere ancora per vederlo? In realtà l’attesa sarà molto breve: il colosso asiatico ha in agenda una presentazione per il 29 marzo (l’Unpacked 2017) dove svelerà tutto sull’attesissimo smartphone.

L’arrivo ufficiale nei negozi, invece, è previsto per il mese di aprile, probabilmente in anticipo rispetto alle prime ondate di rumors (si parla ora del 21 aprile e non del 28 come data ufficiale di lancio). Il prezzo non è ancora noto, ma si pensa ad un aumento generale rispetto al passato. Una scelta che potrebbe rendere più convenienti i modelli precedenti, che già si trovano a prezzi interessanti, come potete vedere qui in basso:

Riuscirà il Galaxy S8 ad ottenere un risultato degno dei predecessori e a far dimenticare i momenti più pesanti del brand di quest’ultimo anno? E quale sarà la risposta dei concorrenti più blasonati, iPhone in primis? Seppure con novità non certo rivoluzionarie dal punto di vista tecnico e estetico, il mercato della telefonia mobile del 2017 si preannuncia ancora ricco di sorprese.

Commenti Facebook: