Samsung Galaxy S5, le caratteristiche

Il primo Samsung Unpacked Event del 2014 ha portato con sé il nuovo Samsung Galaxy S5. Le specifiche dello smartphone top di gamma di nuova generazione di Samsung Electronics

Samsung Galaxy S5 raggiungerà lo scaffale nel mese di aprile
Samsung Electronics ha svelato il nuovo Samsung Galaxy S5

Samsung Galaxy S5 misura 142 x 72,5 x 8,1 mm e pesa 145 g. Il nuovo smartphone top di gamma della casa sudcoreana esibisce un display a tecnologia Super AMOLED, con diagonale da 5,1 pollici e con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) a 432 ppi (densità di pixel per pollice).

A spingere Samsung Galaxy S5 è un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 801 in grado di lavorare a una frequenza di clock pari a 2,5GHz, affiancato da una GPU Adreno 330 e assistito da 2GB di RAM. Il sistema operativo mobile di riferimento è Android 4.4.2 KitKat con interfaccia utente proprietaria Samsung.

Vai alle offerte per cellulari

La scocca posteriore del nuovo cavallo di razza della scuderia Samsung Electronics ospita una fotocamera da 16 megapixel a tecnologia ISOCELL, con flash LED, apertura f2/2, sistema per la stabilizzazione digitale delle immagini, supporto HDR (Hugh Dynamic Range) e capacità di registrazione video 4K (3840 x 2160 pixel). A disposizione degli utenti di Samsung Galaxy S5, anche una fotocamera anteriore da 2,1 megapixel.

L’autonomia lavorativa di Samsung Galaxy S5 è affidata a una batteria con capacità pari a 2800 mAh, che promette fino a 21 ore in conversazione e 390 ore in standby. Lato connettività, Samsung Galaxy S5 supporta le tecnologie Bluetooth 4.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, USB 3.0, NFC. Gli utenti del nuovo cellulare intelligente di casa Samsung Electronics potranno agganciare le reti 3G e 4G LTE, queste ultime di categoria 4.

Tra i tratti distintivi di Samsung Galaxy S5, si segnalano la resistenza all’acqua e alla polvere e il sensore per la lettura delle impronte digitali integrato nel tasto fisico Home. L’erede di Samsung Galaxy S4 debutterà sul mercato nel mese di aprile 2014.

Commenti Facebook: