Samsung Galaxy S4 presentato ufficialmente: ecco le caratteristiche

Da Times Square, New York, la casa produttrice Samsung Electronics ha presentato ufficialmente il nuovo Galaxy S4, smartphone di punta del colosso sud coreano, che apporta diverse novità rispetto al predecessore, il Galaxy S3. Un design più sottile (7,9 mm) ma dimensioni totali abbastanza simili, per un peso di circa 130 grammi.

Scopri le offerte con Samsung incluso

Il nuovo Galaxy S4 supporta le reti LTE e HSPA+, il Wi-fi, il Bluetooth, l’NFC, il DLNA e il collegamento USB. E’ dotato di uno schermo touchscreen capacitivo Super AMOLED da 5 pollici circa, con una risoluzione di 1920 x 1080p (Full HD). Il vetro è Gorilla Glass 3, garanzia di resistenza ai graffi.

La fotocamera principale è da 13 Megapixel, completa di autofocus, LED flash, zoom digitale e funzioni per il videorecording in Full HD. Anche la fotocamera frontale, da 2 Megapixel, supporta i video a 1080p.

Ma sono diverse e interessanti le funzionalità a livello software sull’uso della fotocamera, come ad esempio:

  • Dual Camera, per effettuare foto e video in contemporanea o integrare due istantanee;
  • Dual Video, per mostrare ciò che cattura la fotocamera posteriore durante una videochiamata;
  • Drama Shot, per visualizzare azioni in movimento sulle foto panoramiche;
  • Sound & Shot, per abbinare un suono o una registrazione vocale ad un’immagine.

La memoria interna del Samsung Galaxy S4 varia in base alla variante (16, 32 o 64 GB) ma in tutti i casi è espandibile attraverso una microSD, fino a 64 GB di capacità. La RAM, invece, è da 2 GB. Il processore dello smartphone è un Exynos 5 Octa con chip quad-core a 1,8 Ghz Cortex-A15 e un quad-core a 1,2 Ghz Cortex-A7.

Il sistema operativo resta Android ma la versione è la 4.2.2 Jelly Bean. La batteria è al litio da 2600 mAh. Oltre alle features sulla fotocamera che vi abbiamo descritto sopra, il Galaxy S4 è dotato di altre interessanti funzioni, come ad esempio:

  • Smart Pause, che mette in pausa lo schermo o un video se si sposta lo sguardo dallo smartphone. Quando si tornerà a guardare il display, ripartirà;
  • Smart Scroll: è possibile “scrollare”, quindi scorrere pagine Internet o mail, solo muovendo gli occhi e in base all’angolazione del polso;
  • Air View, che consente di visualizzare anteprime di mail, video, immagini e appuntamenti su S Planner avvicinando un dito sul display;
  • S Translator, che traduce testi o messaggi vocali;
  • S Health, che monitora lo stato di salute dell’utente e l’ambiente. Permette di registrare dati su allenamenti, pasti, sonno, etc…;
  • Adapt Display e Adapt Sound: funzioni che regolano schermo e audio in base all’ambiente in cui ci si trova (tiene conto della luce per lo schermo e dei rumori per l’audio e regola tali funzioni in maniera intelligente).

Attualmente non sappiamo a quale prezzo il Samsung Galaxy S4 verrà venduto, anche se le indiscrezioni vertono sulla cifra ormai consueta per i dispositivi di fascia alta, ovvero 699 euro. Per quanto riguarda il lancio, lo smartphone arriverà in Europa e in altri paesi del mondo a partire dal secondo trimestre. Non appena avremo maggiori informazioni sui costi e sull’arrivo in Italia vi terremo aggiornati.

Commenti Facebook: