Roaming, le nuove tariffe UE consentono un risparmio del 90%

Finalmente, dopo la decisione definitiva dell’Unione Europea, sono state annunciate le nuove tariffe roaming per la telefonia mobile e internet mobile, le quali consentono un risparmio di fino il 90% per gli utenti che navigano o telefonano dall’estero.

Confronta Tariffe Telefonia Mobile

Il nuovo regolamento appena approvato dalla Commissione Europea sulle tariffe roaming punta a ridurre del 90% i costi per i servizi mobili nel giro di 24 mesi.

L’obiettivo è andare incontro a turisti e lavoratori che devono viaggiare all’interno dell’UE, offrendogli dei risparmi interessantissimi.

Difatti, effettuare una chiamata costerà al massimo 29 cent al minuto, e riceverla 8 cent. Gli SMS costeranno 9 cent, e la navigazione internet 70 cent per megabyte scaricato (tutti i prezzi sono iva esclusa).

Il Commissario europeo per l’Agenda digitale, l’olandese Neelie Kroes, si è mostrato molto soddisfatto, e ha dichiarato che “L’introduzione dei limiti tariffari per il trasferimento dati farà sì che i servizi di roaming siano alla portata della stragrande maggioranza degli utenti che usano gli smartphone, soprattutto per lavoro“.

In particolare, questa decisione sulle tariffe roaming in vigore, “metterà fine una volta per tutte ai prezzi esorbitanti all’interno dell’Unione Europea“, concludeva Kroes.

Le nuove regole comunitarie riducono del 90% i vari componenti del prezzo del roaming; in particolare quello che subisce il taglio più evidente è quello del traffico dati.

Nell’estate del 2009, il costo in media raggiungeva i 4 euro al megabyte; adesso diminuirà di circa 6 volte, ma a partire del 2013 si aspetta un’ulteriore riduzione dei prezzi.

Confronta Tariffe Internet Mobile

Ancora più ribassi dal 2013 in poi

Inoltre, dall’anno prossimo telefonare e ricevere telefonate dall’estero (sempre all’interno dell’UE) costerà rispettivamente 24 e 7 cent al minuto, mentre nel 2014 costeranno 19 e 5 cent.

Per quanto riguarda l’invio di SMS, il costo scenderà a 8 cent nel prossimo anno, e ancora a 6 cent nel 2014.

Il traffico dati invece costerà 45 cent per megabyte nel 2013 e, un anno dopo, soli 20 cent per megabyte.

Ma ci sono anche altre novità: ad esempio, dal 2014 si potrà stipulare un contratto roaming con qualsiasi operatore, anche di un altro paese europeo, mantenendo il proprio numero, dato che dal primo luglio 2014 il mercato sarà quasi del tutto liberalizzato.

Tutte queste nuove regole puntano ad aumentare la concorrenza tra gli operatori, con la quasi sicura conseguenza di una riduzione dei piani tariffari.

Commenti Facebook: