Riviste le tabelle del danno biologico: cambia il risarcimento assicurazione

Il ddl Concorrenza 2015 è intervenuto, in tema di assicurazione, anche sulle tabelle del danno biologico. Come sarà il nuovo risarcimento assicurazione? Decurtato a quanto pare, soprattutto per quel che riguarda l’indennizzo da sinistro stradale. Sembra che, nelle nuove tabelle, saranno riviste le basi di calcolo dei risarcimenti per ogni punto di invalidità e che ciò comporterà un ribasso degli indennizzi per il danno biologico lieve, ma non solo. Segue l’approfondimento.

Calcolo del danno da sinistro stradale. Ecco i parametri di legge 2015

L’approvazione del ddl Concorrenza, avvenuta giorni fa, non è stata priva di contestazioni. Da un lato infatti, il Governo è intervenuto individuando alcune soluzioni per abbassare i prezzi delle assicurazioni, dall’altra però, sembra che il risarcimento assicurazione per il danno biologico da sinistro stradale si abbasserà, e non di poco.

Le imprese di assicurazione guadagneranno e risparmieranno  grazie all’introdotta revisione delle basi di calcolo degli indennizzi per ogni punto di invalidità, che passeranno da 795,91 Euro a 674,78 (il 15% in meno), ma le novità non sono finite. Il danno morale, verrà fatto rientrare nella voce “danno non patrimoniale” – si elimina pertanto una voce danno dal risarcimento assicurazione e le compagnie terranno per sé il 40% per i danni lievi e fino a 500mila Euro per le lesioni gravi.

Nel danno biologico di lieve entità vengono già fatte rientrare menomazioni provocate dal sinistro stradale non proprio lievi, come ad esempio la perdita dell’udito o di un dito, ma tagliando la base di calcolo come sopra indicato, le assicurazioni pagheranno il 15,21% in meno. Tra le modifiche poi, rientra quella dell’articolo 139 del Codice delle Assicurazioni Private.

Il titolo originario, e ancora attuale dell’articolo èdanno biologico per lesioni di lieve entità ” ma diventerà “danno non patrimoniale per lesioni di lieve entità “. In questo modo in sintesi viene eliminata la voce relativa al danno morale, che verrà indennizzato nel risarcimento assicurazione da sinistro stradale insieme ad danno biologico con le riduzioni previste dalle nuove tabelle.

Cosa cambierà invece in relazione alle lesioni di grave entità? Qui, il Governo è intervenuto allo stesso modo. La modifica dell’art.139 inciderà anche sul danno grave,  e addirittura,  le lesioni temporanee gravi saranno equiparate ai danni lievi, per un risarcimento assicurazione per inabilità giornaliero pari a 39,37 Euro.

Con il ddl Concorrenza però il Governo semplificherà anche la vita agli automobilisti. Sono stati infatti introdotti sconti sull’assicurazione auto a chi acconsentirà all’installazione di una scatola nera e a controlli preventivi sul veicolo. Con le assicurazioni online gli sconti sono già in corso, e con SosTariffe.it puoi confrontare già da adesso i prezzi migliori delle assicurazioni.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: