Risparmio in bolletta: la nuova applicazione Facebook

Facebook, in accordo con Opower e il Natural Respurces Defence Council, lancia un’applicazione per monitorare il dispendio di energia.

Una rete immensa di contatti diventa utile per ridurre le spese in bolletta. Come? Con la possibilità di confrontare i consumi con quelli di altri “amici”.  E’ una svolta nella responsabilità sociale di Facebook, che decide di siglare un accordo con Opower e il Natural Respurces Defence Council e dà il via ad una sinergia volta a ridurre gli sprechi.

Nei primi mesi del 2012, 800 milioni di iscritti alla community si connetteranno con oltre 60 società partner di Opower che raggiungono 55 milioni di abitazioni americane.

Ci si auspica che sia solo l’inizio di un meccanismo virtuoso che le reti sociali e virtuali possono innescare con una forza immensa contando al numero degli utenti che hanno a disposizione: Il Natural Resources Defence Council stima che promuovere le buone pratiche potrebbe ridurre i costi di 700 miliardi di dollari: motivo per cui la partecipazione dal basso è decisiva.

Il nuovo software monitorerà il consumo di energia e l’utente riceverà avvisi nel caso di superamento del tetto stabilito con conseguente aumento della bolletta.
Ovviamente no mancheranno spazi di condivisioni di consigli e sfide per migliorare le performance più virtuose.

Commenti Facebook: