Risparmio energia S5

I possessori del Samsung Galaxy S5 se ne saranno probabilmente già accorti. Il produttore sudcoreano ha predisposto un’interessantissima funzionalità di risparmio energetico che vi permetterà di allungare la durata della batteria del vostro smartphone. Ma come funziona questa opzione di risparmio energia S5?

Come utilizzare correttamente le opzioni di risparmio energetico
Come utilizzare correttamente le opzioni di risparmio energetico

Utilizzando la funzione di risparmio energia S5, presente in tutti gli smartphone appartenenti a questo modello di casa Samsung, sarà possibile aumentare ulteriormente la durata della batteria, godendo dunque di una estensione extra dell’energia a disposizione, da sfruttare in situazioni di emergenza (e non solo). Le funzionalità predisposte – “Risparmio Energia” e “Ultra Risparmio Energia” – possono essere abilitate direttamente dal pannello delle notifiche dello smartphone.

Le impostazioni potranno essere configurate entrando nella schermata delle Applicazioni e, di qui, in quella delle Impostazioni. In basso sulla destra figurerà l’icona del Risparmio energetico, dove sarà possibile abilitare singolarmente le funzioni di “Risparmio energetico” o “Risparmio energetico avanzato”.

A sua volta, selezionando la modalità di Risparmio energetico sarà possibile accedere a tre diverse opzioni:

  • Blocca dati in background: consente di disabilitare l’utilizzo della connessione per le app in esecuzione in background (cioè, per tutte quelle app che non sono correntemente in uso, ma consumano comunque energia nella loro fase di esecuzione);
  • Limita prestazioni: permette di disattivare il feedback della vibrazione e di abilitare lo spegnimento dello schermo dopo soli 3 secondi successivamente alla ricezione delle notifiche. È inoltre possibile abilitare altre funzioni avanzate al fine di incrementare ulteriormente l’autonomia (prestazioni CPU, output schermata, disattivazione illuminazione tasti, disattivazione GPS);
  • Modalità scala di grigi: è un’opzione che permette di risparmiare la carica della batteria applicando un particolare tema in scala di grigi, in alternativa al tradizionale tema a colori.

Per poter estendere ulteriormente la durata della batteria è inoltre possibile selezionare l’opzione di “Risparmio energetico avanzato”, abilitando dunque la funzionalità di Ultra risparmio energetico. Attivando tale modalità lo smartphone attiverà automaticamente un tema semplificato, in scala di grigio, alla propria schermata Home. Limiterà inoltre il numero delle applicazioni utilizzabili. Insomma, avrete uno smartphone con funzionalità estremamente vincolate ma, di contro, riuscirete a garantirvi un utilizzo prolungato – e spesso sorprendente – delle funzionalità base, potendo dunque rasserenare il vostro spirito circa la possibilità di effettuare delle telefonate anche a distanza di ore dal momento in cui si effettua lo switch in tale modalità.

Confronta tariffe cellulari

Una delle caratteristiche più utili di tale funzionalità è che prima di completare l’avvio della modalità di Risparmio energetico avanzato, lo smartphone farà comparire una schermata indicativa al tempo di stand by massimo stimato prima dello scaricamento complessivo e completo della batteria. In questo modo si potrà comprendere quanto tempo si avrà a disposizione per una chiamata d’emergenza o per altre attività “base” , prima di salutare definitivamente il proprio cellulare.

Si tenga conto, in tal proposito, che il tempo di stand by massimo può variare a seconda delle impostazioni del dispositivo, dell’ambiente circostante, delle modalità di utilizzo e ancora dell’utilizzo effettivo del dispositivo. Dunque, prendete con le dovute accortezze l’attendibilità di tale dato che, comunque, potrà rappresentare una buona stima di uso del dispositivo di telefonia mobile.

Infine, ricordate che per poter disattivare la modalità di Risparmio energetico avanzato è sufficiente premere sul tasto Menu e, da qui, su “Disattivazione modalità ultrarisparmio energetico”.

Naturalmente, non è questo l’unico modo per poter conseguire un buon risparmio energia S5, pur rappresentando la modalità più efficace in tutte quelle situazioni in cui la batteria dello smartphone si stia realmente esaurendo. Il nostro consiglio è dunque quello di agire con tempestività ed evitare un rapido deterioramento dell’energia a disposizione, facendo magari attenzione alle applicazioni che vengono utilizzate in background o, ancora, alle opzioni di connettività (è proprio necessario essere sempre connessi in Bluetooth e in Wi-Fi?).

Commenti Facebook: