Risparmio energia elettrica casa

Ogni momento dell’anno è buono per adottare corrette abitudini per il risparmio energia elettrica in casa. Cosa fare per tagliare le spese relative ai consumi di luce, gas e riscaldamento (o di aria condizionata, d’estate)? In primo luogo va scelta la fornitura più economica e la giusta fascia (monoraria, bioraria o multioraria), dopodiché, basta seguire questi consigli. 

Tagliare le spese di luce gas e riscaldamento in pochi passi

Per tagliare i costi delle bollette luce e gas è necessario abbassare i consumi mettendo in pratica strategie di risparmio energia elettrica casa. Il primo passo per pagare meno, quando le spese di energia, riscaldamento o aria condizionata lievitano è prendere il considerazione il fatto di cambiare fornitore.

Diverse forniture online ad esempio, consentono di pagare un prezzo bloccato per 1, 2 o 3 anni e di cogliere al volo offerte per consumi ad uso domestico oppure offerte abbinate per contratti casa+impresa.
Confronta offerte energia

L’ABC del risparmio energia elettrica casa

Chi sottoscrive un contratto per la fornitura di energia elettrica (o energia elettrica+gas) risparmia solo se sceglie la giusta fascia di consumo. Le fasce di consumo si dividono in monoraria, bioraria e multioraria. Nella monoraria il fornitore applica la stessa tariffa ad ogni ora del giorno e nella notte, mentre la bioraria è suddivisa in 2 tariffe, F1 ed F2. La bioraria è la giusta scelta di risparmio energia elettrica casa per chi riesce a concentrare i consumi la sera, la notte e nelle prime ore del mattino perché vedrà applicarsi la più economica fascia F2. In questo caso però, bisognerà ridurre al minimo i consumi di luce e gas nelle ore diurne (la fascia F1, cioè quella diurna è più costosa).

Se si aderisce infine ad offerte in fascia multioraria è possibile sfruttare anche la fascia F3, nota come fascia di “fuori punta” perché consente il massimo risparmio dal lunedì al sabato, dalla mezzanotte alle 7:00 e dalle 23:00 alle 24:00, e tutte le ore di domenica e dei giorni festivi.

Per saperne di più sulla scelta della fascia oraria leggi la Guida di SosTariffe.it agli orari per risparmiare energia.

Consigli per risparmiare energia elettrica in casa

Oltre alla scelta del fornitore e della fascia di consumo adeguata, bisogna adottare strategie di risparmio ad hoc, che vanno dall’uso consapevole degli elettrodomestici a piccoli accorgimenti domestici.

Ecco ottimi CONSIGLI per pagare meno la bolletta gas e luce in tutte le stagioni:

  1. RISPARMIO ENERGIA E GAS in ESTATE: un ventilatore consuma 15 volte meno di un condizionatore, ma se non si può fare a meno dell’aria condizionata, meglio scegliere elettrodomestici a risparmio energetico, in attuale classe A+++ (questa regola vale anche per l’acquisto del frigorifero, dell’aria condizionata etc etc…). Per creare correnti d’aria fresca naturale invece, basta chiudere le imposte e lasciare aperte le finestre. Riguardo al consumo di gas invece, bisogna utilizzare pentole e padelle della stessa misura del fornello, usare sempre il coperchio e preferire la cottura a vapore su più livelli;
  2. RISPARMIO ENERGIA E GAS in INVERNO: per tagliare i costi del riscaldamento, bisogna curare in particolar modo la manutenzione della caldaia e valutare l’acquisto di un economico modello a condensazione. Per quanto riguarda il risparmio di gas mentre si cucina, valgono le regole di cui sopra, mentre per l’energia elettrica ed è sempre consigliabile acquistare elettrodomestici in classe A+++;
  3. CAMBIARE FORNITORE per risparmiare in TUTTE LE STAGIONI: chi resta legato al vecchio contratto di fornitura rischia di pagare più del dovuto. Oggi esistono fornitori operanti in regime di Maggior Tutela, dove le tariffe gas ed energia vengono fissate dall’Autorità, o nel Mercato Libero, dove le tariffe al contrario sono stabilite direttamente dall’operatore. Le forniture del Mercato Libero godono di maggior concorrenzialità e confrontandole online è semplice trovare il giusto operatore per pagare meno la bolletta. Il cambio di fornitore inoltre è gratuito e non comporta spese per modifiche agli impianti, per questo possiamo annoverarlo fra i consigli di risparmio energia elettrica e gas in casa. 

Confronta offerte gas online

Commenti Facebook: