Risparmio energetico e sostenibilità: torna Energicamente alle scuole italiane

Torna per il quarto anno consecutivo “Energicamente”, il progetto educativo che porta in scuola i concetti più importanti delle rinnovabili e il risparmio energetico. L’iniziativa, promossa da Estra e PrometoEstra e realizzata in collaborazione con Legambiente e Giunti Progetti educativi, sarà presente anche nel 2015 il mondo della sostenibilità energetica in centinaia di classi italiane.

energicamente, programma e iscrizione
Previste diverse iniziative tra cui un concorso che regala una fornitura gas

In quest’occasione potranno partecipare a “Energicamente” tutte le classi delle scuole medie e le V classi delle scuole elementari del Centro Italia, ovvero Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo e Molise. In queste classi gli operatori di Legambiente seguiranno progetti didattici sulla tematica del risparmio energetico e sostenibilità.

Gli studenti delle classi che partecipano all’iniziativa riceveranno gratis dei kit didattici contenenti una guida per gli insegnanti, il libretto informativo “Quante energie!” per ogni partecipante, un poster, una locandina e “EnergiOca”, il gioco dell’oca sul risparmio energetico. In programma anche laboratori teatrali, “moduli di 20 ore per ogni classe con l’obiettivo di approfondire i temi dell’energia in modo divertente e coinvolgente che si concluderanno con una breve performance teatrale” e due concorsi:

  1. Ri-Energy”, dove gli alunni dovranno compilare, insieme alla famiglia, un questionario distribuito nelle scuole. In palio una fornitura gratuita di gas metano, ovvero 8 buoni gas da 250 a 1.000 euro;
  2. Green Pirates”, un concorso online rivolto alle scuole che dovranno inserire dei contenuti (testi, video, foto, disegni) riguardanti il risparmio energetico e l’ambiente sull’importanza di impegnarsi in prima persona nella tutela dell’ambiente.

Le premiazioni dei concorsi, così come gli spettacoli teatrali e la Festa dell’energia “itinerante”, si svolgeranno a maggio, in diverse aree verdi di Prato, Siena, Arezzo, Teramo e Ancona.

Per maggiori informazioni e per iscriversi al progetto, consigliamo di rivolgersi al sito energicamenteonline.it

Commenti Facebook: