Risparmio energetico, detrazione sale al 65% e proroga a dicembre

Il ministro dello Sviluppo Flavio Zanonato ha confermato oggi che le detrazioni fiscali del 55% per il miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici, sono aumentate al 65%. Questo bonus fiscale, che riguarda gli interventi di riqualificazione edilizia e porta ad un risparmio significativo di energia elettrica, era già stato prorogato a dicembre 2013 la scorsa settimana. Adesso, la detrazione sale al 65%. Scopri di più.

Confronta Tariffe Energia Elettrica

bonus fiscale

Il governo non solo ha prorogato fino a dicembre 2013 la detrazione per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, ma ha deciso anche un aumento dell’aliquota dal 55% al 65%.

Lo ha confermato oggi il ministro dello Sviluppo, Flavio Zanonato, secondo informa Reuters Italia, quando usciva da Palazzo Chigi al termine del Consiglio dei ministri.

La detrazione sale al 65%“, ha affermato il ministro. Nel caso di privati, il bonus fiscale è stato esteso al secondo semestre del 2013, e nel caso di condomini per 12 mesi, ha spiegato poi Zanonato.

In più, la detrazione al 50% sulle ristrutturazioni semplici è stata prorogata fino a dicembre e viene estesa ai “mobili fissi compresi nella muratura” e agli interventi per adeguare l’immobile agli standard anti-sismici, ha concluso il ministro.

Come funziona la detrazione del 55%?

L’incentivo va applicato sulle spese sostenute per la riqualificazione edilizia (esclusi i nuovi immobili), e va ripartito in rate annuali di pari importo, con un massimo di detrazione che varia in funzione degli interventi previsti.

Nello specifico, stando a quanto informa l’Agenzia delle Entrate, queste detrazioni Irpef e Ires riguardano le spese sostenute per:

  • la diminuzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento;
  • il miglioramento termico dell’immobile (finestre, comprensive di infissi, coibentazioni, pavimenti);
  • l’installazione di pannelli fotovoltaici e la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

Nella pratica la detrazione del 55% va effettuata sul modello 730/2013, specificamente quadro E – righi da E61 a E63.

Per maggiori informazioni, leggi il nostro articolo Agevolazioni fiscali per il risparmio energetico, come funziona la detrazione del 55%?

 

Commenti Facebook: