Risparmio energetico: cosa sono i certificati bianchi e come richiederli?

Entro il 30 novembre abbiamo a disposizione un incentivo in più per risparmiare energia e ridurre le spese: i certificati bianchi. Si tratta di contributi extra erogati dai fornitori di energia elettrica e/o gas ai clienti che decidono ristrutturare l’impianto elettrico o il sistema di riscaldamento della propria abitazione per renderla più efficiente dal punto di vista dell’utilizzo delle risorse energetiche.

Confronta Tariffe Energia Elettrica

I Certificati Bianchi (CB) o Titoli di efficienza energetica (TEE) sono titoli emessi dal Gestore del Mercato Elettrico a fronte di risparmi energetici verificati e certificati dall’AEEG. Un certificato bianco viene emesso ogni volta che si risparmia una tonnellata di petrolio (Tep).

Secondo il meccanismo dei certificati bianchi, ogni anno vengono fissati obiettivi di risparmio che sono obbligatori per i distributori di energia elettrica e gas naturale.

Se le aziende raggiungono questi obbiettivi, ricevono un incentivo economico; per ottenerlo, le compagnie energetiche stimolano i propri clienti a ridurre a loro volta la loro spesa energetica, attraverso benefici economici.

Enel Energia spiega sul proprio sito internet i dettagli dell’iniziativa; in particolare, possono ottenere un contributo economico coloro che decidano di partecipare all’iniziativa, iscrivendosi sul sito e dimostrando l’esecuzione di lavori di riqualificazione che portano ad un maggior risparmio e un miglioramento dell’efficienza energetica.

Vai alle Offerte Enel Energia

In particolare, sono previsti benefici per il cambio di collettori solari e/o caldaie, l’isolamento muri e la sostituzione di vetri semplici, l’installazione di pompe di calore oppure di Inverter in motori elettrici.

Il contributo cambia a seconda della zona climatica in cui è eseguito l’intervento e al tipo di utilizzo; ad esempio per la sostituzione di una caldaia va da un minimo di 9,68 euro ad un massimo di 80,90 euro per ogni abitazione, oppure fino a 298 euro circa per l’installazione di una pompa di calore.

Questo meccanismo d’incentivazione scade il 30 novembre, mentre i lavori devono essere eseguiti entro 120 giorni dalla presentazione della domanda.

Visita la pagina Enel dedicata all’iniziativa per maggior informazione.

Oltre agli incentivi previsti per l’efficienza energetica, puoi risparmiare più di un 10% sulla tua spesa annua energetica passando al Mercato Libero dell’Energia.

Utilizza il nostro comparatore gratuito per trovare la tariffa luce o gas che meglio si adatta alle tue esigenze.

Confronta Tariffe Gas

Commenti Facebook: