Risparmio energetico, a Roma la prima “Casa a 10 kw”

Un nuovo progetto che riguarda la bioedilizia e il risparmio energetico avrà sede a Roma: si tratta della “Casa a 10 kw” ed è un’azienda italiana a eseguire la sua costruzione, la Technowood, seguendo un progetto ideato dallo studio d’architettura “Senize & Szommer”.

Confronta Tariffe Energie Elettrica

I lavori sono già iniziati qualche settimana fa, e perseguono la creazione di un lotto di 5 ville, suddiviso in 2 bifamiliari ed una unifamiliare, presso il XIII Municipio di Roma.

Si tratta di una vera e propria abitazione eco-sostenibile a risparmio energetico: la “Casa a 10 kw” difatti è capace di produrre energia sfruttando soltanto fonti di energie rinnovabili. Di conseguenza, il progetto è in linea con i più importanti principi della bioarchitettura, quali l’isolamento dell’edificio, l’eliminazione di ponti termici, un profondo studio dei materiali impiegate e della vegetazioni e ombre proiettate circondanti, e l’istallazione di impianti termici che utilizzano esclusivamente energie rinnovali.

Questi accorgimenti insieme ad altri pensati dagli architetti e progettisti, consentiranno un risparmio energetico notevole: un consumo di energia di circa 10 kWh/mq all’anno, una riduzione interessante rispetto i 30 kWh di una casa di classe A, ma molto più rilevante ancora se si confrontano con i 130 kWh di una tradizionale abitazione italiana.

Secondo Senise, architetto dello studio ideatore, “Tre elementi naturali conducono ed ispirano lo sviluppo progettuale di casa 10 kw : il sole; l’acqua ed il vento. 10kw rappresenta la somma dell’energia producibile da fonti rinnovabili ed ecologiche totalmente gratuite : il sole con i pannelli fotovoltaici, con le serre termiche ed i camini solari, il vento con i generatori eolici, l’acqua con le piscine termiche, le vasche di raffreddamento ed il recupero delle acque piovane. In conclusione, afferma l’architetto, “10Kw rappresenta l’improcrastinabile nuova frontiera del vivere e dell’abitare”.

D’altronde, l’Ing. Massimo Arquilla, Capo Ufficio Tecnico della Technowood, spiega che “L’ossatura adottata per il progetto è costituita da pareti e solai in X-Lam, che associata al coibente termico ed ai solai garantisce la massima efficienza dell’involucro edilizio in termini energetici, acustici e sismici. Tale struttura congiunta all’uso fonti energetiche rinnovabili attraverso il sistema a pannelli fotovoltaici , del solare termico, di ausilio agli impianti tradizionali per il riscaldamento e il raffrescamento dell’edificio, completano questo sistema di costruzione sostenibile e intelligente”.

Il Direttore Commerciale della Technowood, Sergio Semproni, afferma che “Siamo particolarmente fieri di essere stati scelti come partner di questo progetto intelligente e innovativo che basandosi sui principi fondamentali della bioarchitettura e della sostenibilità rappresenta il futuro della edilizia “. E conclude: “Siamo certi che progetti come quelli di casa 10 kw il primo a Roma, saranno sempre più frequenti e riusciranno a dimostrare realmente i vantaggi di una costruzione a struttura portante in legno quale sistema costruttivo primario per case ad elevato risparmio energetico”.

Confronta tutte le tariffe energia elettrica in maniera gratuita sul nostro portale.

Commenti Facebook: