Risparmio e incentivi all’investimento, i conti depositi tra i preferiti dagli italiani

Sono tempi difficili per i risparmiatori italiani, che devono muoversi con molta cautela su un mercato finanziario agitato dall’attuale crisi economica globale. Quando si ha qualche soldo in più e si desidera investire e risparmiare, come si fa a scegliere tra le tante forme di investimento presenti sul mercato?

Confronta conti deposito

La situazione è dinamica, ma oggigiorno il prodotto bancario ritenuto “ideale” è il conto deposito. Queste soluzioni finanziarie si propongono come un ottimo rimpiazzo dei BoT (Buoni Ordinari del Tesoro), molto più innestabili di fronte ai cambiamenti dei mercati, e dei Buoni Postali, per adesso ritenuti poco competitivi.

I vantaggi dei conti depositi

Invece i conti depositi sono più sicuri, grazie alla garanzia dal Fondo di Tutela che copre fino a 100.000 euro in caso di futura insolvenza da parte della banca.

Inoltre, il conto deposito è in grado di offrire tassi d’interesse convenienti, con una media che oltrepassa il 3%. Di conseguenza, sono in molti gli italiani che negli ultimi mesi sono stati accattivati da questo prodotto finanziario.

Naturalmente, bisogna fare attenzione ad alcuni punti in particolare prima di aprire un deposito per non avere delle brutte sorprese.

Innanzitutto, è importante ricordare che i tassi d’interessi più convenienti sono quelli offerti dai conti vincolati, che possono perfino superare il 4,5% lordo. I conti depositi nessun vincolo invece non superano il 2% lordo, anche se offrono al cliente la libertà di disporre della somma depositata in qualsiasi momento.

Di conseguenza, prima di aderire ad un conto deposito vincolato, il cliente deve fare un’analisi accurata riguardo i propri impegni per incassare gli interessi accordati. In questo senso, i BoT e i Buoni Postali sono meno impegnativi, dato che gli interessi vengono liquidati in modo più semplice e veloce.

Conto deposito: quale scegliere?

Tra i conti depositi più seducenti oggigiorno sul mercato finanziario spicca SI Conto! di Banca Sistema, con un accattivante 5,20% lordo sulle somme vincolate per 24 mesi. Vincolando per lo stesso periodo di tempo invece, PrivatBank offre un altrettanto interessante 4,30% lordo.

Scopri SiConto di Banca Sistema

Tra i più celebri conti deposito vi è il Conto Arancio di ING Direct, che ha appena ribassato la sua offerta, proponendo oggi un 3,50% lordo per somme vincolate per 12 mesi. Anche Che Banca! ha ridotto i suoi tassi recentemente, offrendo attualmente un 2,80% netto con un vincolo di 12 mesi.

Scopri Conto deposito Che Banca

Vincolando il deposito invece per 18 mesi con You Banking si può ottenere un rendimento lordo del 4,30%.

Vai al Conto You Banking

Molto interessante è anche l’offerta di Banca Mediolanum, con il suo conto InMediolanum che offre un rendimento pari al 4,00% lordo, il cui però cresce dello 0,20% se il cliente porta altre nuovi aderenti entro il 30 giugno.

Consulta conto deposito InMediolanum

Per approfondire e trovare il conto deposito più conveniente secondo le vostre esigenze, vi consigliamo di utilizzare il nostro servizio gratuito di confronto conti depositi.

Commenti Facebook: