Risparmio Casa: dopo i rincari sulla bolletta ecco come risparmiare su luce e gas

Dopo i recenti rincari sulla luce e il gas, i quali insieme alla stangata delle micro-tasse che rappresentano una spesa extra di circa 2.500 euro per famiglia nel 2012, non ci resta che imparare a risparmiare. SosTariffe.it, il portale che ti consente di confrontare tariffe per trovare quella che meglio si adatta alle tue esigenze, ti propone una serie di consigli per imparare a risparmiare sull’energia elettrica, il gas, l’ADSL e la telefonia mobile.

Risparmiare sull'energia elettrica e il gas
Come risparmaire a casa?

Sul nostro portale troverete numerosi articoli con consigli su come risparmiare energia elettrica a casa e in ufficio, come ottimizzare la climatizzazione, ridurre la bolletta del telefono, e tantissimi altri. Oggi vi presentiamo una guida veloce al risparmio sulla luce, il gas, l’ADSL e la telefonia mobile per aiutarvi a far fronte ai continui aumenti in bolletta.

Confronta Offerte ADSL

Come risparmiare sulla luce

Innanzitutto, siete sicuri di aver scelto la tariffa energia elettrica più conveniente secondo le vostre esigenze? Ricordate che nel Mercato Libero, come spiegato nel nostro articolo sulla bolletta trasparente, il peso delle imposte sull’energia è del 40%, ma sul restante 60% potete intervenire.

Questo significa, per la precisione, che con le offerte dei venditori del mercato libero potrete risparmiare fino a 160 euro all’anno.

Scegliete la tariffa in funzione del vostro consumo di energia annuo, la ripartizione del consumo nella giornata, la potenza e altre caratteristiche, utilizzando il nostro servizio gratuito di confronto:

Confronta Tariffe Energia Elettrica

Se per motivi di lavoro o studio non siete a casa durante la maggior parte della giornata, probabilmente vi conviene scegliere una tariffa bioraria.

Questo tipo di tariffa presenta prezzi differenziati secondo i momenti della giornata e i giorni della settimana. Concentrando i consumo dalle 19 alle 8 del mattino nei giorni feriali, e durante tutto il weekend e i festivi, il risparmio è assicurato.

Vai a Tariffe Biorarie

Se la vostra famiglia è numerosa, o vi trovate in situazioni di disagio economico, potete richiedere il bonus sociale energia, che vi consente uno sconto pari al 20% della bolletta luce. Visitate il sito dell’AAEG per maggior informazione.

Gran parte del risparmio deve provenire dell’uso consapevole dell’energia elettrica nell’abitazione. Due piccoli avvertimenti riguardano l’uso di lampade a basso consumo energetico, e lo spegnimento totale degli elettrodomestici, evitando lo stand-by.

Infine, non tutti gli elettrodomestici consumano energia allo stesso modo. Quelli che più incidono sulla bolletta sono lo scaldabagno elettrico (20%) e il frigorifero (18%).

L’illuminazione, in genere, è la responsabile del 15% del consumo, mentre la lavatrice del 13%. Spegnere il televisore quando non serve può anche essere d’aiuto, dato che rappresenta il 11% del consumo energetico di una famiglia tipo.

Come risparmiare sul gas

Stessa prima raccomandazione che con l’energia elettrica: siete sicuri di aver scelto la tariffa gas più conveniente? Utilizzate il nostro servizio di confronto gratuito per confermarlo.

Confronta Tariffe Gas

Con il mercato libero potrete risparmiare fino a 186 euro all’anno circa, attivando ad esempio E-Light Gas di Enel Energia.Vi ricordiamo che l’ammontare del risparmio dipende dei vostri consumi, dimensioni dell’abitazione e città di residenza.

Vai a E-Light di Enel

Una parte importante del consumo di gas, sopratutto in estate, riguarda la cucina. Piccoli accorgimenti possono portare ad una riduzione del consumo che, complessivamente, può essere notevole.

Ad esempio, collocare le padelle e le pentole sulle piastre di dimensioni proporzionate al diametro, coprirle con il coperchio durante la cottura o infine spegnere la piastra prima della fine cottura, sfruttando il calore residuo.

In inverno invece il consumo di gas è maggiore, e la colpa è dell’impianto di riscaldamento. Per questo motivo, l’impianto deve essere regolato a temperatura non oltre i 18°C. Diminuire di 1°C la temperatura nelle stanze consente un risparmio pari al 6%.

Inoltre, durante la notte la temperatura dovrebbe essere sotto i 10°C, non solo per risparmiare ma anche perché fa bene alla salute.

Sulla caldaia è importante far eseguire controlli periodici. Non solo perché tutela la sicurezza, ma anche per garantirne un buon funzionamento.

Infine, praticare modifiche e ristrutturazione sull’abitazione che riguardino l’efficienza energetica, come l’installazione di doppi vetri o polistirolo alle pareti, non solo aumenta l’isolamento termico ma anche permette sfruttare le detrazioni fiscali del 55%.

Risparmia sulla telefonia mobile

Nell’ambito della telefonia mobile, SosTariffe.it ha dimostrato che la portabilità del numero ad altro operatore consente di approfittare delle offerte riservate ai nuovi clienti, con un risparmio che può superare il 30% mensile.

Confronta Tariffe Cellulari

Taglia la bolletta dell’ADSL

Per quanto riguarda l’ADSL, SosTariffe.it ha pubblicato un osservatorio nel quale è stato dimostrato che cambiando operatore ADSL la spesa annua può ridursi perfino di 400 euro all’anno, approfittando le offerte per i nuovi clienti. Leggi l’osservatorio per saperne di più.

Confronta Tariffe ADSL

Risparmia sui conti e depositi

In materia di conti di deposito, SosTariffe.it ha individuato le banche con cui non si paga l’imposta di bollo.

Anche in materia di conti correnti ci sono stati rincari, sempre tramite l’aumento dell’imposta di bollo. Sul nostro portale potete individuare molto facilmente i conti correnti a zero spese e senza bollo, utilizzando i filtri disponibili a sinistra nella pagina del comparatore.

Confronta Conti Correnti

Commenti Facebook: