Risparmiare soldi: Conti correnti senza imposta di bollo e zero spese

Nell’ultimo biennio le spese di gestione dei conti correnti sono cresciute del 36%: le commissioni bancarie sono aumentate di quasi 6 volte rispetto all’inflazione, così come i canoni per le carte di credito, bancomat, prelievi, bonifici, prestiti e mutui in essere. Tuttavia, ancora è possibile risparmiare soldi con i conti correnti: bisogna forse cambiare banca, e aprire un conto corrente senza imposta di bollo e zero spese. Scopri quali sono.

Vai a Conti Correnti Zero Spese

confronta conti correnti

Se il vostro attuale conto corrente prevede costi di gestione salati, vi conviene sicuramente richiedere il trasloco del conto corrente e aprire un conto corrente senza imposta di bollo e  zero spese.

Questi conti non prevedono il pagamento di un canone mensile o annuo, e la maggior parte delle operazioni sono gratuite: prelievi, bonifici, home banking, phone banking, ricarica cellulari, ecc.

SosTariffe.it, il portale considerato migliore per il confronto nel 2011 e nel 2012, vi propone due conti correnti zero spese, che si fanno carico inoltre dell’imposta di bollo prevista dalla legge.

Conto Corrente Online CheBanca!

Questo nuovo conto corrente online di CheBanca! viene a rimpiazzare il vecchio conto che prevedeva un canone mensile di 1 euro. Adesso i correntisti, oltre a non pagare più nessun canone mensile, possono effettuare bonifici online senza alcun costo, così come prelevare dagli sportelli ATM delle altre banche gratis, anche all’estero.

Perché il conto corrente sia zero spese, il titolare però dovrà eseguire tutte le operazioni online. In effetti, sono previste delle commissioni per le operazioni che il cliente decida di eseguire in filiale.

A coloro che non sono pratici con l’Home Banking, CheBanca! offre una versione “In Filiale” del conto corrente, con un canone mensile di 2 euro, che garantisce la gratuità di tutte le operazioni sopramenzionate, sia online che allo sportello.

L’imposta di bollo è, in entrambi i casi, a carico della banca.

Vai al Conto Che Banca!

Conto Corrente Arancio

Con il Conto Corrente Arancio tutte le operazioni sono gratuite, non solo quelle online ma anche quelle che decidi di fare allo sportello (bonifici, prelievi anche all’estero).

Con Conto Corrente Arancio, inoltre, puoi avere una Carta di Credito Visa Gold, una Carta Bancomat internazionale e una Carta Prepagata MasterCard, tutte quante senza alcun canone.

L’imposta di bollo, come sopramenzionato, è a carico della banca.

Vai al Conto Corrente Arancio

Ci sono, infine, molti conti correnti zero spese che costano 34,20 euro all’anno, ovvero il costo dell’imposta di bollo prevista dalla legge.

Ti invitiamo a utilizzare il nostro comparatore gratuito ed indipendente per visualizzarne i migliori conti correnti e trovare quello che meglio si adatta alle tue esigenze.

Confronta Conti Correnti

Commenti Facebook: