Risarcimento fermo in officina: c’è diritto all’indennizzo Rc auto

Per il fermo in officina, ovvero il lasso di tempo nel quale l’auto incidentata, rimane in ricovero presso la carrozzeria, si ha diritto all’indennizzo Rc auto. L’assicurazione pertanto è tenuta a risarcire non solo i danni materiali alla vettura, ma anche i giorni nei quali l’automobilista è rimasto privo del mezzo. Lo ha stabilito una sentenza della Corte di cassazione (sentenza n°6907/2012).

Riparazione auto e ricovero della vettura in carrozzeria. L'assicurazione deve risarcirli entrambi

Secondo la Corte di cassazione il tempo degli automobilisti ha un valore. La sentenza n° 6907/2012 infatti ha stabilito che il fermo in officina (meglio conosciuto come fermo tecnico) va risarcito come voce di danno separata dall’indennizzo Rc auto per i danni materiali alla vettura. I giudici hanno però precisato come il principio sia applicabile al solo risarcimento Rc auto da parte dell’assicurazione, e non anche nelle ipotesi di furto.

Quando un’auto viene rubata infatti, se rinvenuta dalle autorità, viene trasportata in un deposito e le spese di carroattrezzi come quelle di ricovero saranno invece a carico dell’automobilista. Come ottenere in risarcimento per il fermo in officina? Semplice: è la stessa Corte di Cassazione che puntualizza la procedura nella sentenza.

Per ottenere l’indennizzo dall’assicurazione basta citarlo nella richiesta di risarcimento Rc auto. I giudici ritengono infatti che basta la circostanza in cui, durante il fermo in officina continuino a decorrere il pagamento di assicurazioni e bollo a giustificare la richiesta. Il risarcimento del fermo tecnico però, a differenza dei danni materiali all’auto, valutati in base al valore, è stabilito dal giudice in via equitativa.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: