Risarcimenti e assicurazioni: domani la riunione del Consiglio dei Ministri

Si terrà domani un’altra importante tappa verso l’approvazione del Ddl Concorrenza: il Consiglio dei Ministri indetto dal Governo Renzi si riunirà per discutere ancora su assicurazioni, polizze Rc auto, risarcimenti, farmacie, luce e gas. Sul fronte assicurativo si vocifera la conferma delle temute norme in tema di risarcimento in forma specifica, ma anche l’introduzione di premi più bassi per gli automobilisti che acconsentono a maggiori controlli sull’auto. Ecco le ultime novità.

Si avvicina l'approvazione del Ddl concorrenza. In discussione il risarcimento in forma specifica sulle polizze Rc auto

Domani, venerdì 20 febbraio 2015, il Consiglio dei Ministri si riunirà per decidere le sorti del Ddl Concorrenza. Il testo definitivo è ormai vicino all’approvazione, ma a causa delle opposizioni di alcune associazioni di categoria – in particolare di quelle che fanno capo alle imprese di carrozzeria – diverse norme sono ancora in discussione. Il Governo domani affronterà gli scottanti temi riguardanti le assicurazioni, le polizze Rc auto, i risarcimenti (in particolare, la temuta introduzione da parte dei carrozzieri del risarcimento in forma specifica) e disposizioni su luce e gas.

Per quanto riguarda le assicurazioni, pare che l’introduzione del risarcimento in forma specifica sulle polizze Rc auto ed Rc moto sia ormai confermato. Si tratta della facoltà o dell’obbligo (a seconda delle decisioni del Governo) da parte dell’automobilista o del motociclista, di rinunciare ai risarcimenti in denaro in favore di riparazioni effettuate presso carrozzerie convenzionate con le assicurazioni. L’ira dei carrozzieri si fa sentire già dalle prime bozze del Ddl Concorrenza: potrà il Governo adottare l’obbligo di risarcimento in forma specifica ledendo gli interessi di categoria?

La riunione del Consiglio dei Ministri di domani dirà qualcosa in più al proposito. Sempre sull’Rc auto, il Governo è intenzionato ad abbassare i premi delle assicurazioni in favore di automobilisti e motociclisti che consentiranno controlli approfonditi sull’auto, attraverso l’adozione delle scatole nere ed altri dispostivi. I prezzi delle assicurazioni in tal modo scenderebbero ancora, ulteriormente rispetto ai ribassi che emergono dai recenti dati Ania.

Il successo delle assicurazioni online ha contribuito in gran parte alla risalita del mercato assicurativo, che risulterebbe ancor più avvantaggiato se le disposizioni in questione entrassero in vigore. Attualmente online è possibile trovare polizze Rc auto e polizze Rc moto a buon prezzo, ed alcune compagnie già propongono il risarcimento in forma specifica.
Confronta preventivi RC moto
Su SosTariffe.it, portale di comparazione prezzi, si possono confrontare le tariffe di polizze Rc auto ed Rc moto in pochi minuti, avendo sotto mano unicamente i propri dati generali, quelli della vecchia assicurazione e quelli inerenti l’auto o la moto (modello, targa, data di immatricolazione).
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: