Ripetitore WiFi D-Link DAP-1365: la recensione di SosTariffe.it

DAP-1365 è un range extender con Power Passthrough, vale a dire un ripetitore WiFi con alimentazione passante e dunque con presa elettrica disponibile per alimentare altri dispositivi elettrici. La soluzione progettata da D-Link integra uno Smart Signal Indicator, un indicatore intelligente di segnale che facilita la ricerca della collocazione ideale per aumentare la copertura di una rete Wi-Fi esistente. L’impegno di spesa non supera i 40 euro

D-Link DAP-1365, ottimo rapporto qualità/prezzo

SosTariffe.it ha provato il DAP-1365, un ripetitore WiFi firmato D-Link, efficace per aumentare la copertura di una rete Wi-Fi esistente, di facile configurazione e con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

 

Il range extender protagonista della recensione è dotato di Power Passthrough, vale a dire di alimentazione passante: la presa elettrica resta pertanto disponibile per alimentare altri dispositivi.

 

DAP-1365 integra anche uno Smart Signal Indicator, un indicatore intelligente di segnale che rende più facile collocare il ripetitore WiFi in casa o in ufficio per eliminare le cosiddette zone morte, ovvero gli ambienti ove il segnale medesimo è debole o assente.

DAP-1365 misura 92 x 67 x 59,55 millimetri e pesa 144,3 grammi, supporta i protocolli 802.11b/g/n, fornisce una velocità massima di 300 Mbps e integra una porta Fast Ethernet utile per creare un hotspot Wi-Fi personale, per esempio in camere d’albergo con accesso cablato a Internet.

Attraverso il range extender di D-Link è anche possibile aggiungere connettività WiFi a computer, Smart TV e console di gioco con porte Ethernet.

Configurare il ripetitore WiFi firmato D-Link è davvero semplice: è sufficiente premere il pulsante WPS sul DAP-1365 e sul modem/router o sull’access point di cui si vuole aumentare la portata, e attendere che il range extender si configuri in automatico.

WPS sta per Wi-Fi Protected Setup e indica uno standard progettato dalla Wi-Fi Alliance per stabilire connessioni sicure su reti domestiche WiFi.

Per configurare il DAP-1365, è inoltre possibile utilizzare la app QRS Mobile, disponibile per il download gratuito per smartphone e tablet equipaggiati con iOS e con Android.

Aperta parentesi. Un ripetitore WiFi, di per sé, non permette di accedere a Internet in ADSL o su Fibra Ottica. Serve un modem, che, peraltro, abilita la connessione di un solo dispositivo. Per distribuire la connessione su molteplici dispositivi, c’è bisogno di un router. Quest’ultimo, se Wi-Fi, consente di distribuire la connessione in modalità senza fili.

Confronta Tariffe ADSL

Un access point, invece, è un dispositivo deputato a fornire accesso wireless a una rete cablata, ovvero ad aggiungere capacità senza fili a un modem che ne è privo. È in ogni caso possibile accedere a Internet e distribuire la connessione su molteplici dispositivi in modalità wireless attraverso un unico device: un modem/router Wi-Fi. Chiusa parentesi.

Confronta Tariffe Fibra Ottica

Le caratteristiche e le capacità in dote a D-Link DAP-1365 sono in grado di soddisfare le esigenze della gran parte degli utenti, salvo che non si abbia bisogno, per esempio, di trasmettere contenuti 4K in streaming da desktop verso mobile. In quest’ultimo caso, un range extender 802.11n non è sufficiente e occorre affidarsi a un ripetitore WiFi 802.11ac.

Per sfruttare la maggiore velocità fornita dal protocollo 802.11ac, inoltre, è necessario disporre di un modem/router che supporti il protocollo medesimo. È inutile abbinare un ripetitore WiFi 802.11ac – più costoso – a un modem/router 802.11n. Inutile anche usare un modem/router e/o un range extender 802.11ac con dispositivi privi di supporto per tale protocollo.

Commenti Facebook: