Riparazione auto in seguito a sinistro stradale: le novità 2015

Cosa è cambiato dall’approvazione del Ddl Concorrenza 2015 contenente la riforma Rc auto? L’aspetto più importante delle nuove norme, riguarda l’introduzione di sconti sull’assicurazione auto in favore degli automobilisti che decidono di installare una scatola nera sul veicolo, e che optano per la riparazione auto, in seguito a sinistro stradale, presso officine convenzionate con la compagnia. A quanto ammonta il risparmio? Cosa accade in caso di ricovero del mezzo presso un carrozziere di fiducia? Le risposte in questo articolo.

Sconti sull'assicurazione auto per il ricovero in officine convenzionate

L’introduzione di nuove norme in tema di assicurazione auto, ha generato un po’ di confusione tra gli automobilisti italiani, molti dei quali non hanno ancora ben chiaro cosa sia cambiato dallo scorso anno, soprattutto in relazione agli sconti praticati dalle compagnie. Comprendere le novità che da quest’anno caratterizzano il settore assicurazioni, è fondamentale soprattutto per chi deve acquistare una nuova Rc auto, o per chi, coinvolto in un sinistro, è alle prese con la riparazione auto.

La c.d. “rivolta delle carrozzerie indipendenti” è tuttora la questione più spinosa inerente la riforma. Anche il Consigliere Regionale piacentino di Fratelli d’Italia, Tommaso Foti, si sofferma sulle problematiche che oggi più che mai riguardano la sopravvivenza delle officine non convenzionate. Le norme introdotte dal Ddl Concorrenza 2015, obbligano infatti le assicurazioni a praticare sconti solo nei confronti dei clienti che, all’acquisto della polizza, optano per la riparazione auto presso carrozzerie convenzionate.

L’opinione di Foti, è che da un lato in questo modo si limita la libertà di scelta degli automobilisti, e che dall’altra il risparmio sull’Rc auto non è quantificabile né preventivabile, in quanto dipende dalla scelte politiche interne di ciascuna compagnia assicurativa. Chi poi decide di riparare l’auto presso un carrozziere di fiducia, è pregiudicato dall’assenza di sconti.

Tra le altre novità previste dalla riforma, c’è la sostituzione del tagliando cartaceo con quello elettronico (già da aprile i documenti relativi alle nuove polizze saranno inviati tramite email) e la possibilità di ottenere sconti installando una scatola nera sul veicolo (un dispositivo GPS che registra la dinamica di un sinistro e localizza il veicolo in caso di furto).

Per visualizzare ora i preventivi Rc auto più convenienti basta cliccare su “confronta preventivi Rc auto” da SosTariffe.it. Inserendo i vostri dati, quelli dell’auto e quelli della vecchia assicurazione, scoverete in pochi minuti le migliori offerte e gli sconti delle assicurazioni.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: