Rinnovo Rca: se sbagli paghi

Con tutte le innumerevoli novità di legge che riguardano la Rca, spesso il consumatore non è aggiornato su tutto. In particolare, va ricordato che ormai dicembre 2012 per i contratti Rc auto è stata abolita la clausola di tacito rinnovo. Vediamo di che si tratta e quali conseguenze ha.

Attenzione alle scadenze Rca

Che cos’è

Il tacito rinnovo della Rca è il rinnovo automatico della copertura per una ulteriore annualità in assenza di recesso da parte dell’assicurato. Si rinnova in automatico tutto, senza che il cliente dica nulla.

Ma adesso il tacito rinnovo non c’è più. Se volete prolungare l’annualità della Rc auto, dovete dirlo esplicitamente all’assicuratore.

È stato previsto per legge il mantenimento di un periodo di “tolleranza” di 15 giorni oltre la data di scadenza, durante il quale la Compagnia continua a rispondere dei sinistri causati dall’assicurato.

Un periodo “cuscinetto”. Il periodo di tolleranza consente all’assicurato di valutare le diverse offerte presenti sul mercato e decidere se mantenere la stessa Compagnia o cambiarla. Permette inoltre agli smemorati (chi si dimentica del rinnovo) di avere più tempo per ricordarsi di questa importante incombenza.

Occhio ai rischi

È pur vero che un buon assicuratore avverte il cliente: sta per scadere la Rca. È anche vero che ci sono obblighi specifici, in tal senso, per l’Assicurazione. Ma se anche questa si dimentica della scadenza, avete un valido motivo per dare disdetta: non è una Compagnia affidabile.

Attenzione, chi viaggia senza Rca, anche in buona fede, per una dimenticanza, è a rischio multa: 841 euro, più il sequestro del mezzo. Soprattutto, se l’automobilista senza Rca causa un sinistro, non ha la copertura assicurativa: dovrà pagare di tasca sua tutti i danni.

Muoversi per pagare meno

Comunque, va visto il lato positivo della cosa. L’abolizione del tacito rinnovo serve a far muovere di più l’automobilista, a spingerlo a cambiare Compagnia: così, potrà pagare meno, stimolando la concorrenza. Se le Assicurazioni devono “catturare” nuovi clienti, devono offrire Rca basse. Quindi, che cosa aspettate? Confrontate le tariffe cercando di spuntare il miglior prezzo.

Confronta assicurazioni auto 

Commenti Facebook: