Rinnovabili, il programma LIFE prevede più finanziamenti

La Commissione UE ha presentato già qualche mese fa il nuovo programma LIFE, che metterà a disposizione la somma di 3,2 miliardi di euro per finanziamenti in linea con gli obiettivi del programma. LIFE sarà operativo nel periodo 2014-2020, ed è considerata un’iniziativa più semplice e flessibile rispetto molte di quelle precedenti.

Il nuovo programma LIFE, forse il più incisivo tra i finanziamenti europei a beneficio dell’ambiente, si basa sulla positiva esperienza del programma LIFE+, anche se è stato modificato e conterà di nuove caratteristiche.

Ad esempio, una delle novità è la creazione di un sottoprogramma che riguarda esclusivamente le azioni in campo climatico, con la possibilità di elaborare “progetti integrati” che possano mobilitare ulteriori fondi europei, tanto nazionali come privati.

In questo modo LIFE metterà a disposizione finanziamenti attraverso due sottoprogrammi diversi; uno per l’ambiente, che comprende come ambiti operativi l’efficienza delle risorse, la biodiversità e l’informazione ambientale, cercando di promuovere la conoscenza, diffondere le migliori pratiche quali l’uso di fonti rinnovabili per l’energia elettrica, migliorare l’osservanza delle norme vigenti e sensibilizzare la comunità.

Il secondo sottoprogramma riguarda in particolare il clima, comprese non solo le azioni mirate all’attenuazione dei cambiamenti climatici, ma anche alla governance e alle informazioni, per migliorare la consapevolezza e aumentare la cooperazione.

Connie Hedegaard, Commissaria responsabile dell’azione per il clima, ha spiegato che il fatto di aver triplicato i fondi per il clima è stata una mossa per offrire un maggiore sostegno alle strategie regionali di diminuzione delle emissioni e ai progetti su piccola scala.

D’altronde, il Commissario responsabile per l’ambiente, Janez Potočnik, afferma che le novità apportate al programma cercano di migliorarne l’impatto e di attirare risorse in maniera integrata. In particolare, ha dichiarato che “Il programma LIFE è fondamentale per l’elaborazione di una migliore politica ambientale e garantisce un sostegno a tutte le persone e organizzazioni che operano per far sì che la legislazione si traduca in un miglioramento della situazione ambientale in Europa”.

Per diventare operativo, il programma LIFE dovrà ancora superare l’esame del Parlamento europeo e del Consiglio.

Commenti Facebook: