Rimesse di denaro: come inviare denaro all'estero

La rimessa di denaro è una forma di trasferimento di fondi tra persone da e verso i Paesi esteri, ad esempio denaro destinato alle famiglie rimaste nel paese d'origine di un immigrato. Per effettuare la rimessa bisogna rivolgersi ad intermediari che forniscono il servizio di "money transfer", attraverso un meccanismo formale o informale. Un nuovo documento scritto da UniCredit e le associazioni dei consumatori spiegano tutto ciò che riguarda la rimessa di denaro.

Rimesse di denaro: come inviare denaro all'estero

Nell’ambito dell’iniziativa “Noi&UniCredit“, è stato elaborato un nuovo documento redatto da UniCredit con le 12 Associazioni dei Consumatori aderenti. Si tratta del nono decalogo della serie, intitolato “Rimesse di denaro, le conosci davvero? – Le 10 cose da sapere sulle rimesse di denaro”. Di seguito, vediamo alcuni tra i principali topic del documento.

Cos’è la rimessa di denaro

La rimessa di denaro è una forma di trasferimento di fondi tra persone fisiche da e verso i Paesi esteri; generalmente si tratta di denaro destinato alle famiglie rimaste nel paese d’origine di un immigrato. La rimessa va effettuata rivolgendosi ad intermediari che forniscono il servizio di trasferimento del denaro da un Paese all’altro.

Vi sono differenti modi per trasferire denaro e ognuno possiede caratteristiche, costi, tempi e rischi diversi. Tuttavia, la principale differenza è la distinzione tra canali informali e formali.

Si chiamano canali informali i meccanismi per inviare denaro che non impiegano operatori o strumenti sottoposti al controllo delle autorità. Ad esempio quando si affidano i soldi ad un amico, un parente o all’autista di mezzi (pulmini, autobus, etc.) diretti al Paese dove si vogliono spedire i soldi.

canali formali sono gli operatori o strumenti per trasferire denaro all’estero, regolati dalla legge e controllati dall’autorità. In Italia vi sono tre canali formali che offrono servizi di trasferimento di denaro da e per l’estero:

  • Banche;
  • Money Transfer Operator;
  • Poste.

Quando si utilizza un operatore formale per l’invio di denaro viene rilasciata una ricevuta contenente le informazioni relative alla singola operazione incluso il codice identificativo dell’operazione. Per questo motivo, si tratta di un canale molto più sicuro.

Come inviare denaro all’estero?

Ci sono modi diversi con cui può essere effettuata una rimessa di denaro, e solitamente si chiamano in inglese:

  • Cash to cash (contante a contante);
  • Cash to prepaid-card (contante a carta prepagata): chi riceve il denaro ha una carta prepagata valida nel suo Paese. Chi invia i soldi accredita contante sulla carta prepagata e chi riceve può spendere o prelevare il denaro tramite la carta.
  • Account to cash (conto a contante): chi invia il denaro lo fa utilizzando un conto corrente, mentre chi riceve ottiene contante.
  • Account to prepaid-card (conto a carta prepagata): chi invia fa un bonifico dal proprio conto corrente verso una carta prepagata di chi li riceve.
  • Account to account (conto a conto): il tradizionale bonifico da un conto corrente all’altro.

Per maggiori informazione, leggi il documento scaricandolo da qui.

Ti serve un conto corrente per inviare denaro a qualcuno? Puoi averne uno gratis: utilizza il nostro comparatore per scoprire i migliori conti correnti zero spese da attivare subito.

Confronta Conti Correnti »

Commenti Facebook: