Rientro a scuola, come risparmiare il 40% sulla spesa del corredo scolastico

Come parlavamo qualche giorno fa, i prezzi del corredo scolastico sono saliti del 2,4% rispetto il 2012. Secondo Federconsumatori in effetti, quest’anno il corredo scolastico costa in media 500 euro contro i 488 dell’anno scorso; secondo il Codacons invece l’aumento è del 5%, intanto che per i libri i prezzi sono saliti del 5%. Adiconsum e Klikkapromo.it hanno pubblicato una guida su come risparmiare sul corredo scolastico e sui libri di testo. Ecco i principali consigli.

Confronta Tariffe Energia Elettrica

rientro a scuola

Quest’anno il rientro a scuola costa di più: corredo scolastico e libri di testo sono saliti in media del 5%, secondo Codacons. Sono molti i prodotti che hanno registrato rincari, quali astucci (+4%), colle (+9%) e album da disegno (+9%).

Come risparmiare sulla spesa del corredo scolastico? Secondo Adiconsum e da Klikkapromo.it, un portale di offerte per la spesa, è possibile acquistare l’intero corredo scolastico, senza nemmeno rinunciare ad articoli di marca, a meno di 90 euro, risparmiando così il 40% di una spesa che costerebbe 140 euro.

Basta approfittare delle offerte presenti sui supermercato o sullo stesso portale. Ma le offerte cambiano a seconda della città.

Ad esempio, a Bologna i prezzi sono i più convenienti, con una spesa media di 85,22 euro, oppure a Napoli dove la spesa relativa al rientro a scuola grazie alle offerte costa 86,08 euro. Di seguito, secondo i consumatori, abbiamo Roma e Torino che sono più care di circa il 4%, mentre Milano è la città più cara, dove la spesa totale arriva ai 89,76 euro, +5% rispetto a Bologna.

Analizzando i singoli prodotti che compongono il carrello poi, i prezzi cambiano molto di più a seconda della città. Ad esempio, i zaini a Milano costano un 10% in più rispetto a Bologna; oppure degli astucci, che a Torino costano addirittura il 14% in più rispetto a Bologna.

Come risparmiare sui libri di testo?

Sempre di più le catene di supermercati offrono ai propri clienti la possibilità di ordinare i libri di testo, online o presso il punto vendita, con degli sconti importanti sul prezzo di copertina. Lo sconto varia dal 15% al 20% del valore d’acquisto, ed è maggiore quando si è in possesso della carta fedeltà del supermercato.

In più, in alcuni punti vendita è possibile vendere ed acquistare libri usati.

Altri consigli di Adiconsum sono:

  • non acquistare i libri di testo prima che la lista dei docenti sia confermata, casomai un eventuale nuovo professore adotta nuovi libri;
  • leggere attentamente l’elenco di libri consigliati per verificare se vi sono testi obbligatori;
  • infine, le famiglie con reddito ISEE basso possono attendere la circolare della scuola con la specifica del tetto di ISEE al di sotto del quale è possibile ottenere il buono per l’acquisto dei libri e del corredo scolastico.

Risparmia anche sulle bollette di casa

Quando si tratta di risparmiare, l’ideale è cominciare per tagliare le bollette di casa.

Per questo motivo, SosTariffe.it mette a disposizione degli italiani una serie di comparatori gratuiti ed indipendenti di tariffe energia elettrica, gas, ADSL, telefonia mobile, o conto corrente.

A cosa servono i compratori? Servono a identificare le tariffe più convenienti, quelle che consentono un risparmio ad ogni famiglia a seconda del proprio profilo e abitudini.

Ad esempio, una famiglia numerosa (+5) con consumi elettrici piuttosto elevati (6.300 kWh/anno) può risparmiare circa 105 euro all’anno sulla bolletta della luce con E-Light di Enel Energia o TiVoglioWeb di Sorgenia, solo per menzionare due esempi.

Scopri E-Light Luce
Vai a TiVoglioWeb di Sorgenia

La stessa famiglia, può tagliare la bolletta del gas di ben 205 euro all’anno attivando E-Light Gas di Enel oppure Acea Rapida Energia.

Vai a E-Light Gas
Scopri Acea Rapida Gas

Se questa famiglia, per il collegamento Internet, attiva una tariffa ADSL con Telefono Fisso, può risparmiare perfino 900 euro in 5 anni, ad esempio attivando Tutto Compreso di TeleTu..
Vai a Tutto Compreso di TeleTu

Cambiando banca e attivando un conto corrente online a zero spese, come quello di CheBanca! può azzerare del tutto la spesa annua del conto corrente, qualunque essa sia.

Scopri Conto CheBanca! Online

Seguendo questi consigli e attivando una tariffa conveniente, una famiglia potrebbe risparmiare circa 1.200 euro (leggi anche il nostro articolo Risparmiare 1200 euro? Ecco come farlo tagliando le bollette).

Visita il nostro portale e mette a confronto gratuitamente le tariffe che ti interessano: potrai identificare facilmente le migliori offerte per te.

Confronta Tariffe ADSL

Commenti Facebook: