Rete globale Wi-fi in test da Amazon

Secondo quanto affermato dal media internazionale Bloomberg, Amazon e Globalstar (una società di comunicazione satellitare) starebbero sperimentando una rete globale Wi-fi utilizzando uno spettro di licenza dedicata per la connessione a dispositivi mobili (come il proprio Kindle).

Sempre stando alle dichiarazioni di Bloomberg, la tecnologia utilizzata si chiamerebbe Tlps (servizio terrestre a bassa potenza) e costituirebbe una delle modalità attraverso le quali la Globalstar vorrebbe riproporre il proprio spettro satellitare per l’utilizzo terrestre, ricevendo dalla Fcc (Federal Communications Commission) una licenza utile per poterlo testare.

Scopri come navigare in banda larga

Secondo quanto aggiunto dal Wall Street Journal, Amazon sarebbe interessata al progetto per poterlo utilizzare in sinergia con la vendita di dispositivi mobili (e-book reader e non solo): dispositivi che hanno necessità di una connettività continua o saltuaria, e che finora Amazon ha soddisfatto mediante connissioni mobili a banda larga mediante Wi-fi generico o con accordi stipulati con partner di telefonia mobile.

Se il Tlps divenisse realtà e si dimostrasse sufficientemente affidabile, Amazon potrebbe fornire ai propri utenti delle connessioni a banda larga esclusive e più convenienti rispetto ai costi di telefonia mobile. Realizzando una propria rete Tlps su misura, inoltre, il retailer più noto del mondo potrebbe conquistare un miglior controllo sulla banda larga utilizzata dai propri clienti, e una gestione più accurata delle voci di costo in bilancio.

Commenti Facebook: