Realizzare i propri progetti: parte la campagna Realizza il Tuo #First di Vodafone

Aiutare le persone in tutto il mondo a fare qualcosa di straordinario per la prima volta: è l’obiettivo della nuova campagna della compagnia telefonica Vodafone ribattezzata Realizza il Tuo #First, che coinvolgerà non solo l’Italia ma anche altri nove paesi del pianeta.

Parte la nuova campagna dell'operatore legata al progetto Vodafone First

Fino al 15 agosto prossimo, quindi, tutti coloro che avranno un sogno nel cassetto e vogliono realizzare il proprio desiderio potranno proporre la loro idea direttamente sul sito firsts.com. A scegliere le idee migliori sarà la stessa Vodafone, una per ogni paese coinvolto nell’iniziativa. Poi sarà la volta del pubblico: saranno gli utenti, infatti, a votare le 10 idee più interessanti e che diventeranno realtà grazie all’aiuto dell’operatore telefonico.

Scopri le offerte Vodafone

Come possiamo leggere sul comunicato, “Vodafone ha cominciato reclutando personaggi in grado di ispirare tutti coloro che vogliono cimentarsi in un First. Il progetto ha già aiutato Tom Lowe a cavalcare l’onda più pericolosa del mondo a Todos Santos (Messico), la campionessa olimpionica di box Mary Khom a dare vita a un programma di autodifesa per le donne indiane, le due nonne olandesi An e Ria a superare la loro paura di volare e un volontario di Goma a installare delle cabine telefoniche per chiamare gratis da un campo profughi”.

Una nuova iniziativa, quindi, legata a Vodafone First, il programma di sviluppo globale del brand lanciato dall’inizio di quest’anno. Secondo quanto dichiarato da Barbara Haase, la Brand Director del gruppo, l’iniziativa Firsts ha portato gioia alle persone che hanno sperimentato una “prima volta” e hanno usato un dispositivo mobile per poterla condividere con parenti, amici e utenti di tutto il mondo. Con la campagna “Realizza il tuo #First”, quindi, si vuole dare continuità al progetto , per farlo crescere ancora e per poter aiutare altre persone a rendere reali i loro progetti. Maggiori informazioni si potranno trovare visitando il sito ufficiale first.

 

Commenti Facebook: