Rca con franchigia: fra risparmio e rischio

Italiani sempre a caccia di metodi per risparmiare sulle Rc auto e moto. Una delle soluzioni può essere la polizza con la franchigia, che ammonta a 250 oppure a 500 euro. Un’idea adatta specialmente a chi è in prima classe di merito ed è consapevole di essere a bassissimo rischio incidente.

A caccia di Rca meno costose

Resta a vostro carico

Con la Rc auto base, quella normale, e obbligatoria sia per gli automobilisti sia per le Assicurazioni, se causate un incidente, la Compagnia risarcisce tutti i danni all’altro veicolo. E anche le lesioni fisiche degli altri. Così, si paga la Rca per intero, senza sconti. C’è una tariffa standard, che l’assicuratore applica.

Chiaramente, il risarcimento è intero purché si stia all’interno di determinati parametri, i massimali: oggi quellli minimi sono di un milione di euro per i danni alle cose e di cinque milioni di euro per i danni arrecati alle persone.

Ma se scegliete la Rca con franchigia di 250 euro, in caso di incidente causato, l’Assicurazione risarcisce tutti i danni, ma restano a vostro carico 250 euro. Così, la Rca viene scontata di una percentuale variabile a seconda della Compagnia: attorno al 5-10%. Se invece la franchigia è di 500 euro, questa è la somma che dovrete sborsare. E lo sconto sale attorno al 10-15%.

In entrambi i casi (franchigia di 250 o 500 euro), l’Assicurazione non è obbligata a rilasciare la polizza. È tenuta solo a proporre un preventivo con la Rca base, standard.

A chi può convenire

Basta guardare il vostro curriculum di guidatore: in passato quanti incidenti avete causato? Siete in una zona in cui è probabile che provochiate un sinistro per via del traffico e dell’imprudenza degli altri guidatori?

Rispondete con onestà, e se ritenete di essere a basso rischio sinistro, la Rca con franchigia fa per voi. Fra l’altro, ricordate anche di fare una comparazione online per quanto riguarda sia le polizze base sia per le Rca con franchigia. E ricordate che le Assicurazioni, ai nuovi clienti, fanno riduzioni tariffarie importanti.

Confronta assicurazioni auto 

Commenti Facebook: