Rc autoscaduta: ora l’autovelox se ne accorge

Le modifiche al Codice della Strada sono al vaglio del Parlamento. Il testo del Ddl contenente norme su ergastolo della patente, biciclette e assicurazioni, è approdato alla Camera, dove verrà esaminato a partire da lunedì 8 giugno. Tra le norme modificate, o introdotte, ve ne sono alcune di particolare interesse per gli automobilisti, come quelle che riguardano l’autovelox, e il rilevamento automatico dell’Rc auto scaduta. Ecco le novità più salienti della riforma.

Il Ddl sbarca alla Camera. Tutte le novità su assicurazioni, eragostolo della patente e biciclette

Il Codice della Strada italiano necessitava di revisione. Per questo, già da mesi, le istituzioni sono al lavoro per introdurre norme di modifica al testo, che garantiscano da una parte i diritti fondamentali delle persone (come il diritto alla vita, per quel che riguarda l’ergastolo della patente legato all’omicidio stradale), dall’altra garantiscano i diritti degli utenti deboli, come i ciclisti (vedi modifiche alle norme in tema di circolazione biciclette), e che ancora tutelino in senso stretto gli automobilisti (come le disposizioni sugli avvisi di presenza autovelox e sulla rilevazione automatica dell’Rc auto scaduta).

Rc auto scaduta: occhio all’autovelox

Tra le norme al vaglio del Parlamento, vi è quella che aggiunge, all’art. 142 del codice, comma 6-bis, l’obbligo di segnalare la presenza di autovelox con apposito cartello almeno 300 metri prima del dispositivo installato. L’autovelox in particolare, avrà una duplice funzione: quella di accertare il superamento del limite di velocità, e quello di segnalare problemi con le assicurazioni.

Il dispositivo, tramite una banca dati collegata con il Ministero dei Trasporti, sarà in grado di rilevare in tempo reale la validità dell’Rca, la sua scadenza, o la sua falsificazione, senza necessità di un posto di blocco. Chi non è in regola con la polizza, perché non ha acquistato un’Rc auto autentica oppure ha dimenticato di rinnovarla, subirà la sanzione in modo automatico.
Confronta preventivi RC auto

Altre norme: ergastolo della patente e biciclette

Tra le novità più salienti della riforma, assicurazioni a parte, vi è l’introduzione della possibilità per le biciclette di parcheggiare sui marciapiedi senza subire sanzione, purché le stesse non costituiscano ostacolo alla circolazione o non sostino in aree destinate ai percorsi tattili per i disabili visivi.

L’atteso ergastolo della patente, ovvero il ritiro perenne dell’autorizzazione alla guida in caso di omicidio stradale , è senza dubbio invece la norma più attesa, soprattutto dai parenti delle vittime della strada che non hanno ottenuto giustizia. Oltre alle conseguenze penali dell’atto infatti, sarà impedito, a chi guidando in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti, abbia provocato il decesso di una persona, di tornare al volante.

Commenti Facebook: