Rc auto e lesioni fisiche: quanto risarcisce l’assicurazione?

Nei sinistri con danno alla persona gli indennizzi variano in base al pregiudizio subito dalla vittima, che certificati alla mano deve rivolgersi alla propria assicurazione per ottenere il risarcimento danni. Pare che l’Italia presenti diverse criticità riguardo al rapporto lesioni fisiche ed Rc auto, lo dimostrano i dati Ivass, che rilevano alcune disuguaglianze rispetto agli altri paesi europei per la liquidazione dei danni derivanti da microlesioni e macrolesioni. L’approfondimento in dettaglio.

Risarcimento danni. Le contraddizioni italiane per l'indennizzo sinistri

Che l’Italia non brilli sotto l’aspetto dell’uguaglianza nell’Rc auto è fatto noto, gli altri paesi europei infatti presentano tariffe meno elevate sull’assicurazione. Vi siete mai chiesti però se le diversità riguardano anche aspetti differenti rispetto al costo, come ad esempio, il risarcimento danni da lesioni fisiche?

Ebbene, un’indagine Ivass ha rilevato come nell’indennizzo sinistri con danno alla persona le compagnie di assicurazione italiane avvantaggino i danneggiati in alcune ipotesi e li svantaggino in altre. Stiamo parlando del tema risarcimento danni da macrolesioni e da microlesioni. Dando un’occhiata ai dati Ivass le criticità risulteranno lampanti: eccoli di seguito.

Quanto alle macrolesioni, in caso di morte agli assicurati italiani spettano somme maggiori rispetto a quelli europei (l’indagine ha confrontato il risarcimento danni italiano con quello inglese, francese, spagnolo e tedesco). Se però non c’è alcun decesso, bensì lesioni fisiche gravi e permanenti oltre il 90%, l’indennizzo sinistri risulta nettamente inferiore.

Riguardo alle microlesioni invece, quelle pari al 5% di invalidità permanente vengono pagate in base a polizza Rc auto addirittura meno della Francia, nonostante il danno alla persona riportato dagli italiani in seguito ad un sinistro sia per la maggiore di questo tipo.

Insomma, sembra proprio che riguardo  all’indennizzo sinistri il nostro Paese conservi alcune ambiguità e discrepanze. Tuttavia l’assicurazione è tenuta a pagare quando risulta attiva una polizza Rc auto, anche se il risarcimento danni sarà calcolato in base a parametri nazionali specifici. Ecco i preventivi di alcune assicurazioni a confronto.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: