Quarti di finale Europei 2016: le partite e come seguirle in TV

Siamo ormai giunti ai quarti di finale degli Europei 2016 in cui potremo assistere a gare che si preannunciano emozionanti e dove non si possono escludere colpi di scena. Gli incontri in programma sono quattro, anche se ovviamente l’attenzione maggiore sarà rivolta a Italia-Germania, che si disputerà sabato 2 luglio alle 21. Sono diverse le modalità a disposizione degli utenti per seguire le partite in TV.

I quarti di finale di Euro 2016 saranno in diretta TV fino al 3 luglio

Siamo arrivati ai quarti di finale degli Europei 2016, in programma da giovedì 30 giugno a domenica 3 luglio. Tutti i match si preannunciano emozionanti ed equilibrati, anche se per gli appassionati italiani l’attenzione sarà rivolta in modo particolare all’impegno degli azzurri di Antonio Conte, che sabato sera affronteranno la Germania campione del mondo ricca di fuoriclasse in tutti i reparti. I top player ancora in gara che sognano di sollevare il trofeo nella finale di Parigi del 10 luglio sono ancora tanti, da Cristiano Ronaldo con il suo Portogallo a Lewandoski, che si sfideranno nel match tra lusitani e polacchi, ma senza dimenticare Gareth Bale, i giovani fuoriclasse del Belgio, Griezmann e Pogba nelle file della Francia.

Sono diverse le modalità a disposizione degli utenti per seguire le gare in TV: Sky trasmetterà infatti gli incontri in alta definizione con relativi approfondimenti, mentre chi non è abbonato alla pay TV potrà sintonizzarsi sulla Rai che punta forte sulla qualità del 4K Ultra HD. In alternativa, è disponibile anche Now TV, la nuova piattaforma in streaming di Murdoch.

Se sei un grande appassionato di sport aderire alle offerte Sky è la scelta migliore. Ricordiamo che chi sottoscrive un contratto online entro il 3 luglio riceverà in omaggio una TV Philips 22”. Per maggiori informazioni su pacchetti e costi puoi consultare il comparatore di SosTariffe.it:

Vai ai pacchetti Sky

Quarti di finale Europei 2016: le partite in programma

Sono quattro le gare previste ai quarti di finale degli Europei 2016. Queste sono le partite in ordine cronologico: Polonia-Portogallo (giovedì 30 giugno), Galles-Belgio (venerdì 1 luglio), Germania-Italia (sabato 2 luglio) e Francia-Islanda (domenica 3 luglio). Tutti gli incontri inizieranno alle 21.

Le sorprese fino a questo momento non sono mancate, anche se gli impegni di Belgio e Francia sembrano più semplici sulla carta

Quarti di finale Europei 2016: come seguire le gare su Sky

Le quattro gare dei quarti di finale degli Europei 2016 saranno visibili in diretta e in alta definizione su Sky (fischio d’inizio ore 21) sui canali Sport e Calcio di Sky,oltre che in modalità Super HD sul canale 209 e in mobilità su PC, tablet e smartphone grazie a Sky Go.

Sulla piattaforma satellitare non mancheranno ovviamente gli ormai consueti approfondimenti sulla manifestazione, a partire da “Estate Mondiale”, in onda ogni giorno alle 13.30 su Sky Sport 1 con Diletta Leotta e Nicolò De Vitiis. Altri appuntamenti confermati in palinsesto sono quelli con “Paris Nuit live” prima e dopo ogni match con la possibilità di conoscere le opinioni ai caldo dei protagonisti. La giornata si concluderà come di consueto con “Euro Calciomercato”, a partire dalle 23.45 con Alessandro Bonan, Fayna e Gianluca Di Marzio, con gli ultimi aggiornamenti relativi alle trattative in atto per rinforzare le rose in vista della prossima stagione.

Sabato sera, in occasione della sfida tra Italia e Germania, è previsto il ritorno di “Sky Euro Show”, il programma condotto da Ilaria D’Amico.

Quarti di finale Europei 2016: come seguire le gare in 4K Ultra HD sulla Rai

Con i quarti di finale degli Europei 2016 siamo sempre più vicini a scoprire quale sarà la Nazionale che si piazzerà sul tetto d’Europa nella finale di Parigi in programma il prossimo 10 luglio. A partire da questa fase la Rai consentirà ai telespettatori di seguire i match con la migliore qualità possibile: le partite saranno infatti trasmesse in 4K Ultra HD, ovvero a una risoluzione quattro volte superiore rispetto al Full HD e sedici volte migliore rispetto alla modalità “standard” (quella che ad esempio ritroviamo nei DVD).

Questo progetto viene realizzato dalla TV di Stato grazie alla collaborazione con Eutelsat con le riprese effettuate da 14 telecamere Ultra HD dell’ Uefa in qualità di Host Broadcaster della manifestazione. Gli incontri saranno in onda sul canale 210 del telecomando tivùsat. Fruire di questa opportunità sarà davvero semplice senza la necessità di stipulare alcun abbonamento: è necessario solo essere in possesso di una parabola satellitare orientata su HOT BIRD, 13 ° Est, un televisore Ultra HD certificato tivùsat e una CAM tivùsat HD.

Quarti di finale Europei 2016: come seguire le partite in streaming

Dal 24 giugno Sky Online, la TV streaming di Sky pensata per chi non vuole o non può installare la parabola e preferisce non sottostare ai vincoli imposti da un abbonamento, ha cambiato nome in Now TV, ma ha anche rimodulato l’offerta relativa ai ticket disponibili. Nei prossimi mesi è prevista inoltre l’introduzione dell’alta definizione.

Sarà possibile seguire i quarti di finale degli Europei 2016 anche con questa modalità di fruizione. Ecco le opportunità a disposizione degli utenti:

    • ticket Calcio, che include la visione di tutte le partite di Now TV nel mese di riferimento, tra cui Serie A, Serie B ed Europa League, oltre al canale all news Sky Sport 24. In attesa dell’inizio della nuova stagione, in questo periodo è possibile seguire Euro 2016 che si concluderà nella finale in programma domenica 10 luglio a Parigi. Il costo è di 19,99 euro;
    • eventi sportivi singoli, comprendente i contenuti trasmessi dalla piattaforma come Formula Uno, tennis, golf, rugby, Moto GP e calcio al costo di 4,99 euro.

Vai alle offerte Now TV

Seguire le partite dei quarti di finale degli Europei 2016 è quindi un’opportunità da non perdere per chi è appassionato dello sport più amato in Italia, ma ovviamente con la speranza che l’avventura francese per gli azzurri di Antonio Conte non sia finita qui.

Commenti Facebook: