Quanto costa il servizio Ti ho cercato di Tre

Gli abbonati Tre hanno cominciato a ricevere in questi giorni degli SMS inviati dall’operatore, al fine di informarli dei cambiamenti (e aumenti) riguardanti alcuni servizi offerti. Tra questi il servizio “Ti ho cercato”, che da sempre informa via SMS i clienti delle chiamate a cui non si è riusciti a rispondere. Vediamo con le nuove modifiche quanto costa il servizio “Ti ho cercato” di Tre.

Ti-ho-cercato
Ecco come disattivare il servizio, a pagamento dal 26 luglio

Si paga a partire dal 26 luglio

Per ancora due mesi circa il servizio sarà gratuito, ma a partire dal 26 luglio “Ti ho cercato” diventerà a pagamento al costo di 90 centesimi al mese, che verranno addebitati alla ricezione del primo SMS di notifica nel mese solare. L’addebito viene effettuato solo nei mesi in cui si fruisce effettivamente del servizio, ma se non si procederà alla sua disattivazione i clienti di 3 Italia si troveranno con una nuova voce in bolletta.

Come disattivare “Ti ho cercato”

Fortunatamente, la procedura per disattivare il servizio “Ti ho cercato” è molto semplice: è possibile farlo in qualsiasi momento digitando sulla tastiera del proprio telefono la seguente stringa: *112# seguita da invio.

È possibile procedere alla disattivazione anche usando l’applicazione Area Clienti 3.

Le altre modifiche: MMS e segreteria

Non è solo “Ti ho cercato” a cambiare, tra i servizi di Tre. A partire dal 21 giugno, infatti, il costo per gli MMS diventa di 1,12 euro, indipendentemente dal volume dei dati trasmessi.

Il servizio di segreteria telefonica dal 24 maggio prevede invece il pagamento di 20 centesimi per ogni chiamata al 4133 per ascoltare i messaggi, indipendentemente dalla loro presenza o durata.

Cambiano anche le chiamate dall’estero

Sempre dal 21 giugno, viene modificata anche la tariffazione per le chiamate all’estero.

Le chiamate voce verso i paesi della Zona 1 (Austria, Belgio, Bulgaria, Canada, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Guernsey, Irlanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, San Marino, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria, USA) verranno tariffate a 50 centesimi al minuto.

Quelle verso la Zona 2, invece (Albania, Andorra, Bielorussia, Bosnia Herzegovina, Croazia, Groenlandia, Gibilterra, Kazakistan, Islanda, Isole Faer Oer, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Macedonia, Malta, Monaco, Norvegia, Repubblica Ceca, Repubblica Moldava, Repubblica Slovacca, Romania, Russia, Serbia e Montenegro, Turchia, Ucraina), verranno tariffate 2,03 euro al minuto. Invariato invece il costo delle videochiamate effettuate e degli SMS inviati verso Zona 1 e 2.

Infine, l’opzione “All’estero come a casa” diventa 3Easy Pass: le chiamate effettuate e ricevute avranno un costo di 30 centesimi di scatto alla riposta più la tariffa nazionale; il traffico Internet costerà invece 30 centesimi di scatto inizio sessione più la tariffa nazionale.
Confronta le offerte di altri operatori »

Commenti Facebook: