Quanto consuma Sky Go

La tecnologia fornisce molto spesso un aiuto importante anche in ambito televisivo e permette di avere la certezza di non perdere nemmeno un contenuto in caso di impegno improvviso. Vediamo quindi le caratteristiche fondamentali e quanto consuma Sky Go, che sta conquistando un numero sempre più elevato di utenti della piattaforma satellitare.

Sky Go permette di vedere i programmi preferiti in mobilità

Sky Go è l’innovativo servizio a disposizione degli abbonati alla TV di Murdoch che consente la visione dei propri programmi preferiti anche in mobilità sfruttando dispositivi come smartphone, tablet e PC senza avere per forza la necessità di essere vicini al decoder e alla smart card. Per molti utenti può essere utile sapere quanto consuma Sky Go per essere certi di non consumare eccessivamente il proprio traffico dati. Le immagini, infatti, possono arrivare sfruttando la rete internet in dotazione dei dispositivi.

Come diminuire il consumo dati di Sky Go

Per una migliore qualità dello streaming Sky consiglia di appoggiarsi a reti fisse o reti Wi-Fi, ma viene assicurato comunque un buon servizio anche quando si ha a che fare con una quantità minima di banda. Per venire incontro agli utenti Sky ha introdotto una funzione importante che consente di abbassare il consumo del traffico in modo tale da non influire eccessivamente sul proprio piano dati. Al momento, però, non è disponibile per Windows Phone 8, l’ultima delle piattaforme sulle quali Sky Go è approdato.

E’ possibile accedere a questa funzione chiamata “Consumo internet” presente sulla barra del player e richiamabile cliccando sul video. In questo modo l’utente può limitare il proprio traffico dati: è possibile attivarla rintracciandola sulla barra del player e visualizzarla cliccando sul video. Oltre all’opzione “Standard” (che corrisponde alla qualità di visualizzazione raccomandata come ottimale per il servizio) è possibile scegliere tra le opzioni “Ridotto” e “Solo audio“.

Selezionando “Ridotto” viene limitata la qualità video massima per consentire un consumo inferiore (circa il 25% rispetto a “Standard” in condizioni di banda sufficiente). A fronte di un consumo minimo è possibile inoltre seguire il proprio programma preferito in modalità “Solo audio”. Quest’ultima opzione non è però disponibile per i contenuti del catalogo “on demand”. E’ bene precisare, comunque, che la qualità delle immagini viene automaticamente impostata da Sky Go in base alla velocità della propria connessione.

Confronta e attiva i pacchetti Sky

Indicazioni di consumo

Il consumo dati orario massimo con Sky Go è di circa 500 MB con smartphone e circa 1GB con tablet e PC. Per esempio, con 1GB è possibile vedere programmi e contenuti su Sky Go per minimo 2 ore su smartphone e per minimo 1 ora su tablet e PC.

Si tratta comunque di valori di consumo dati orario riferiti a condizioni di banda internet disponibile durante l’utilizzo di Sky Go. Il servizio, infatti, funziona sfruttando la tecnologia Adaptive Bitrate (ABR) che permette di trasmettere i contenuti di streaming a vari livelli di qualità, in funzione della banda internet disponibile. Il livello più alto di banda internet impostato per Sky Go (livello definito Standard) corrisponde alla qualità di visualizzazione raccomandata come ottimale per il servizio.

Se la banda disponibile è pari o superiore al livello standard, allora verrà utilizzata l’opzione di consumo Standard che corrisponde al limite superiore di consumo di traffico internet per il servizio (500MB/h su smartphone, 1GB/h su PC/tablet).

Se la banda disponibile in funzione delle condizioni di congestione della rete internet oscilla o si attesta su livelli inferiori a quello standard, allora sia la qualità del video visualizzato sia il consumo di traffico internet saranno inferiori.

Cosa è possibile vedere

I canali che si potranno vedere su Sky Go sono strettamente correlati allabbonamento che è stato sottoscritto. Quindi, se l’offerta Sky a cui si ha aderito non comprende il pacchetto Calcio, l’applicazione non autorizzerà l’utente alla visione dei relativi canali.

Per poter accedere alla piattaforma Sky Go è necessario essere già abbonato a Sky da almeno un anno e registrarsi all’area clienti del sito ufficiale per ottenere il proprio Sky ID, con cui si potrà accedere in ogni momento a tutti i servizi online proposti dalla TV di Murdoch. L’attivazione di Sky Go è totalmente gratuita e non comporta oneri mensili aggiuntivi al canone ordinario. Per i nuovi utenti della piattaforma satellitare sarà comunque possibile prenotare il servizio per iniziare a fruirlo dal momento in cui saranno passati dodici mesi dal momento della sottoscrizione del proprio abbonamento.

Vai ai pacchetti Sky

Sapere quanto consuma Sky Go è quindi un aspetto fondamentale da conoscere prima di utilizzare il servizio che consente di vedere i programmi della piattaforma satellitare in mobilità.

Commenti Facebook: