Quanti italiani usano i comparatori per preventivi RC?

I dati della XII edizione dell’Osservatorio Assinext svelano che il 90% degli italiani usa i comparatori preventivi RC per risparmiare sulle polizze auto moto. Internet è il canale informativo privilegiato nel 60% dei casi e viene sfruttato per consultare i siti delle compagnie, i preventivatori rapidi e i portali contenenti guide alle assicurazioni. Quanti italiani si rivolgono al web per tagliare i costi Rca? A quanto pare 1 su 2. Ecco tutti i dati.

Quanti italiani usano i comparatori per preventivi RC?

In Italia Internet trionfa e si sostituisce alle agenzie assicurative tradizionali. Quanti italiani usano i comparatori per preventivi RC? il 90% della popolazione si informa e sceglie le polizze auto moto sfruttando il potenziale di risparmio offerto dai preventivatori online, come SosTariffe.it, eletto nel 2015 a miglior sito per la comparazione di assicurazioni. L’indagine è stata effettuata nel corso della  XII edizione dell’Osservatorio Assinext, l’analisi condotta da Nextplora su un campione di 5.000 italiani maggiorenni, intestatari di almeno una polizza auto e abituati ad utilizzare il web come canale informativo privilegiato.
Confronta preventivi RC auto »

Internet e assicurazioni: la via del risparmio

I dati estrapolati dallo studio in questione dimostrano che 1 italiano su 2 preferisce cercare il miglior preventivo nei siti Internet delle compagnie online, o utilizza i comparatori per preventivi RC per scovare la tariffa più bassa. Quanti italiani scelgono il web? Il 60% della popolazione scandaglia i siti alla ricerca di guide alle convenienza, promozioni polizze auto e moto e RC in ordine di prezzo, mentre il 79% si rivolge alle polizze dirette. Un’altra indagine, quella di SosTariffe.it, volta a verificare l’effettivo risparmio ottenibile sfruttando il canale Internet, rivela che gli internauti nel 2015 hanno risparmiato 8,5 milioni di Euro con la comparazione.
Confronta preventivi RC moto »
La maggioranza del campione ritiene i comparatori per preventivi RC affidabili e attendibili e li sceglie perché permettono di ottenere in pochi secondi il prezzo più basso, confrontando velocemente le polizze auto moto da Internet. Quanti italiani invece non apprezzano e non si rivolgono al web? Solo una piccola fetta, il 20%. La stessa percentuale è stata calcolata per gli italiani che utilizzano dispositivi mobili come smartphone e tablet per consultare la compagnia e acquistare l’assicurazione auto. Riguardo al mondo “mobile” il 23% dei clienti dichiara di aver scaricato l’APP della compagnia assicurativa e il 13% di usarla, mentre i clienti delle polizze auto moto tradizionali, solo per l’11% hanno scaricato l’applicazione ma solo il 5% la utilizza.

Il CEO di Nextplora, Andrea Giovenali ha affermato che “Il mercato delle RC auto, oggi, viaggia a due velocità” e che “da un lato troviamo una quota di clienti 2.0, possessori di assicurazioni dirette e aperti alla tecnologia ed al mobile; dall’altro lato c’è la fetta maggioritaria dell’utenza, meno tecnologica ed innovativa, che preferisce le dinamiche e gli strumenti delle compagnie tradizionali”.

Quanti italiani usano i comparatori per preventivi RC?

Il fatto che Internet sia diventato un canale privilegiato per la scelta di Rc auto ed Rc moto lo dimostra anche la classifica dell’Istituto Tedesco Qualità e Finanza, che accanto alle compagnie tradizionali ha stilato una lista delle assicurazioni online preferite dai consumatori. In cima alla lista c’è Direct Line per il miglior rapporto qualità-prezzo, considerata impresa “ottima” sotto diversi punti di vista, come per la protezione offerta. Seguono Direct Line Genertel e Genialloyd, mentre Con.Te è la migliore assicurazione per il rapporto con i clienti. In generale lo studio evidenzia anche qui un alto grado di soddisfazione dei soggetti che si rivolgono ad Internet per acquistare polizze auto e moto.

Per confrontare le offerte e bloccare il prezzo migliore utilizza il comparatore per preventivi RC di SosTariffe.it. 
Confronta assicurazioni auto »

Commenti Facebook: