Quale operatore solo ADSL scegliere?

La gran parte delle offerte attuali per Internet include, oltre alla connessione dati, anche il telefono. Può capitare però che non si abbia bisogno di questo servizio o che non sia possibile attivarlo, perché lo si ha già con un altro operatore, perché si vive in una zona non raggiunta dalle linee tradizionali o, ancora, perché si preferisce usare il telefono cellulare per le proprie chiamate voce. Vediamo quindi quale operatore solo ADSL scegliere per avere il miglior servizio.

Solo ADSL
Ecco le offerte per chi non è raggiunto dalla linea telefonica o non ne ha bisogno

Le migliori ADSL senza telefono

Fastweb propone Joy, l’offerta solo ADSL che dà diritto alla connessione senza limiti a 20 Mbit/s in download e fino a 1 Mbit/s in upload; se si è raggiunti dalla fibra ottica Fastweb, in upload si arriva a 10 Mbit/s e, con l’opzione UltraFibra, inclusa per 6 mesi (a 5 euro al mese successivamente), fino a 100 Mbit/s in download. Joy è ottimizzata per offrire le migliori prestazioni possibili per il gaming online, con bassa latenza e stabilità di linea. In più sono inclusi 6 mesi di ticket Intrattenimento su Sky Online, con le serie TV più amate, i talent, i programmi per i più piccoli: il prezzo, in promozione, è di 19 euro al mese per 6 mesi, poi 30 euro al mese.
Vai a Joy di Fastweb
L’offerta di Telecom è invece ADSL 7 Mega senza telefono, costo mensile di 21,90 euro al mese a 7 Mbit/s, con attivazione gratuita dell’offerta. Il traffico Internet è incluso senza limiti e anche senza fili con il modem wireless.
Vai ad ADSL 7 Mega
Per quanto riguarda Tiscali invece c’è ADSL Premium No Telecom, che offre un’ADSL a 20 Mbps in download 1 Mbps in download a 24,95 euro al mese. Da ricordare anche Siadsl 20 Mega No Telecom (a 40,18 euro al mese per 6 mesi, poi 43,84 euro) e Solo ADSL 7 Mega di Beactive, a 23,06 euro al mese.
Vai ad ADSL Premium No Telecom

Ecco perché non esistono quasi più tariffe solo ADSL

Come si vede dai prezzi qui sopra riportate, ormai le tariffazioni solo ADSL e ADSL e telefono si avvicinano molto, come ha concluso anche il nostro più recente osservatorio: unire l’ADSL a un altro servizio, infatti, permette di risparmiare anche più del 40%, e anzi il mercato si sta muovendo verso offerte congiunte che, oltre alle chiamate voce e al collegamento Internet, prevedano servizi ulteriori compresi nel canone. Tra questi, SIM con abbonamenti Internet dati per collegarsi anche in mobilità o televisione in streaming.

L’opzione satellitare e il wireless

Se non si può avere un’ADSL standard perché non si è raggiunti dalle comuni linee telefoniche un’ottima opzione è rappresentata dalla connessione satellitare, l’unica che garantisca 100% di copertura, e dal Wireless, che pur non assicurando lo stesso livello di penetrazione sul territorio può essere la soluzione giusta per molte zone dove non arriva la normale linea telefonica grazie al collegamento senza fili. Il digital divide è in molte zone d’Italia ancora un problema di non semplice risoluzione, vista la difficoltà a raggiungere comunità remote (ad esempio in montagna o nelle isole): con queste tecnologie è invece possibile connettersi senza costosi collegamenti con filo.

Ad esempio le offerte di EOLO la banda ultra larga (30Mb) viene portata in 4000 comuni italiani, cosa impossibile per qualsiasi provider che opera con altre tecnologie: le offerte FTTC (la fibra a metà, ovvero fino al cabinet) arrivano ancora in poche città, mentre i comuni raggiunti dalla fibra FTTH sono ancora meno.

Scopri le offerte Eolo

Commenti Facebook: