Quale ADSL scegliere

Sul mercato le proposte per avere Internet a casa sono tante che è facile perdersi e non sapere cosa fare. Non è detto, d’altronde, che ci sia un’unica ADSL più conveniente rispetto a tutte, perché tutto dipende dalle nostre esigenze, dal comune dove risediamo e da tanti altri fattori. Quale ADSL scegliere, dunque? SosTariffe.it ha cercato di immaginare i principali profili utenti e raggruppato le attuali proposte per fare un confronto semplice e veloce.

quale ADSL scegliere
Guida alla scelta del piano ADSL più adeguato

Quale ADSL scegliere: un piano Internet con telefono fisso? Una proposta solo ADSL? Una tariffa satellitare, senza linea telefonica? Un’offerta flat o una a volume, con un certo tot di GB da consumare al mese?

Le proposte per avere Internet illimitato sono tante che è molto facile fare confusione e non riuscire a capire velocemente quale ADSL scegliere.

Ecco perché SosTariffe.it propone all’utenza un comparatore semplice ed aggiornato, in grado di semplificare il confronto tariffe grazie alla gran quantità di filtri che consentono di personalizzare la ricerca. Date un’occhiata al comparatore di tariffe ADSL prima di andare avanti con la lettura per capire meglio di cosa parliamo:

Confronto Offerte Internet Casa 

Con l’aiuto del comparatore abbiamo ipotizzato alcuni profili utenti, e identificato quali proposte potrebbero essere le più adeguate per ciascun profilo. Ecco i nostri risultati.

1. ADSL veloce, oltretutto

Chi cerca innanzitutto un collegamento veloce deve prima pensare ad un piano in fibra ottica, se raggiunto da questa tecnologia, sperando di essere coperto in tecnologia FTTH piuttosto che FTTC, o tanto meno FTTE. In alternativa, le proposte in grado di garantire più velocità sono quelle in ADSL che offrono fino a 20 Mbit/s in download.

Ma questa velocità, sarà quella che effettivamente raggiungerò a casa mia?

Ecco il quesito più importante da risolvere da chi cerca un piano davvero veloce. Come è risaputo, l’effettiva velocità della linea dipende da una serie di fattori, come la distanza alla centrale o la copertura in linea diretta dall’offerta scelta. Il primo passo da seguire, quindi, da chi è alla ricerca di un piano ADSL veloce è quello di effettuare un test velocità ADSL come quello offerto gratuitamente da SosTariffe.it.

Perché fare uno speed test ADSL con noi? Perché solo SosTariffe.it è in grado di dire non solo la velocità effettiva a cui stai navigando in questo momento ma – soprattutto – chi sono i provider ADSL più veloci nel tuo comune. Ti invieremo infatti via e-mail un elenco delle offerte ADSL ordinate per velocità effettivamente raggiungibile proprio a casa tua.
Fai il test velocità ADSL subito 

Chi è alla ricerca di ADSL veloce quindi deve cominciare per un test velocità ADSL e scegliere a partire dai risultati dell’indagine il suo futuro provider.

2. ADSL da usare soprattutto la sera, al mio rientro

Tantissimi italiani dispongono di una connessione Internet “gratuita” mentre sono al lavoro o università, e hanno bisogno di un collegamento ADSL da usare soprattutto durante le ore serali, quando si rientra a casa.

In questo caso bisogna valutare che uso si farà della connessione appunto durante la sera: si userà Internet per guardare la posta, controllare facebook e i social network, chattare o leggere giornali o magazine? Oppure si approfitterà della connessione per guardare film o video in streaming, oppure per fare telefonate VoIP tramite servizi tipo Skype?

a) Uso serale ridotto

Se si rientra nel primo gruppo, e quindi l’uso che si farà di Internet è piuttosto ridotto, può convenire un’offerta non flat, ovvero che include una determinata quantità di GB da consumare nell’arco del mese. Un chiaro esempio è Easy Internet di Infostrada, che offre 25 GB ogni quattro settimane (quindi quasi 1 GB al giorno), al costo di 19,95 euro a rinnovo. Se non dovessero bastare, si continua a navigare oltre i 25 GB al costo di 1 euro al giorno.
Scopri Easy Internet di Infostrada

b) Uso serale intenso

Se invece il collegamento ADSL è cercato per guardare la tv streaming sul computer o la smart tv (una buona soluzione per sbarazzarsi del canone Rai, tra l’altro), le tariffe con traffico limitato non saranno mai le più vantaggiose, perché si andrà oltre soglia troppo spesso.

Un buon piano potrebbe essere una tariffa flat economica, che garantisca una buona velocità effettiva nel proprio comune. Quindi anche qui bisogna innanzitutto effettuare uno speed test ADSL come spiegato in precedenza, dopodiché a partire dai risultati di copertura si va avanti nell’analisi.

Se l’idea è guardare la tv on streaming, poi, perché non valutare offerte che includano il servizio gratis? Un buon esempio sono i piani della gamma TIM Smart Casa, che oltre alla navigazione illimitata e il telefono fisso con chiamate gratuite e senza scatto verso fissi e mobili, comprendono gratis l’abbonamento alla tv streaming TIMvision, con migliaia di film, serie tv, programmi per bambini e quant’altro. Così, in un unico pacchetto si può avere tutto, al costo di 29,90 euro al mese il primo anno (poi 39,90).
Più info su TIM Smart Casa

Ci sono altre proposte che includono servizi di tv streaming, almeno durante un periodo promozionale che va dai 2 ai 12 mesi: i piani ADSL e fibra di Vodafone (Netflix), le tariffe ADSL Tiscali (Infinity), le proposte Infostrada (NOW TV), etc.

Ricordiamo che chi opta per disfarsene del televisore tradizionale e guarda i programmi solo online non è tenuto al pagamento del Canone Rai, risparmiando ben 100 euro all’anno.

3. ADSL conveniente per tutta la famiglia

Nei casi in cui si cerchi un piano completo e vantaggioso per tutta la famiglia dobbiamo ancora consigliare, prima di tutto, di fare un test velocità ADSL; se ci saranno molte persone collegate allo stesso tempo, magari tramite diversi dispositivi (PC, tablet, smartphone, etc) la prima cosa da assicurarsi è che si disponga di una connessione efficiente.

Detto ciò, oggigiorno i piani ADSL e telefono sono più completi che mai e c’è davvero l’imbarazzo della scelta anche per quanto riguarda ai prezzi contenuti. Di seguito menzioniamo solo alcune proposte.

  1. Absolute di Infostrada: include ADSL, telefono e tv streaming per 6 mesi, un Mobile Wi-Fi con 1 GB e condizioni vantaggiose per avere una Xbox One e/o una camera di videosorveglianza. Costa 19,95 euro ogni quattro settimane, prezzo fisso, con Modem e attivazione gratuita.
  2. Super ADSL e Fibra di Vodafone: propone navigazione e chiamate oltre a una SIM Mobile per navigare fino a 1 GB al mese gratis e 6 mesi di Netflix. Costa 25 euro il primo anno, dal secondo 29 (a volte 25 euro per sempre). Previsti prezzi più convenienti ancora per clienti Vodafone Mobile.
  3. Jet di FASTWEB: ADSL senza limiti e telefono fisso con chiamate gratuite, più 1 anno di un servizio digitale a scelta tra Dropbox Plus, PlayStation Plus, XBox Live Gold, un quotidiano digitale o una Internet Camera Ezviz. Modem e attivazione gratuiti. Costa 20 euro/mese il primo anno, poi 35 euro. Per clienti raggiunti dalla fibra ottica disponibili velocità superiori (100 Mbit/s) a 5 euro in più al mese.
  4. Tiscali Tutto Incluso Light: navigazione illimitate e telefonate gratuite verso fissi, oltre che 2 mesi di tv streaming di Infinity e  500 min/mese gratis verso mobili nazionali e fissi internazionali. Costa 19,95 euro/mese per sempre.

Scopri le proposte Super di Vodafone

4. Internet senza linea telefonica

Per ultimo menzioniamo le offerte ADSL senza linea telefonica, che però non necessariamente sono le più convenienti in termini di prezzi e servizi compresi. In effetti, pur se il telefono fisso è ormai in disuso, i piani ADSL e telefono riescono a garantire prezzi più bassi perché includono il canone Telecom nel costo mensile (che non sempre accade nelle solo ADSL).

In più, a parità di prezzi, è sempre più vantaggioso avere il telefono fisso a casa, se non per fare telefonate almeno per riceverle, anche perché la linea telefonica serve in entrambi i casi quindi è inutile pagare il canone telefonico senza usare il telefono fisso.

Se invece si risiede in una zona in cui non è possibile accedere alla linea telefonica né tanto meno alla fibra ottica, allora bisognerà valutare altre possibilità. Quale ADSL scegliere in questi casi? Quelle in cui il collegamento arriva tramite altre tecnologie, come Internet satellitare o Wi-Max.

  • Nel caso del satellitare, come ad esempio con le proposte Tooway, sarà necessario aggiungere al costo mensile il noleggio della parabola e il kit satellitare. I piani di questo tipo non sono solitamente flat, ovvero non garantiscono Internet illimitata ma un certo tot di GB da consumare ogni mese.
    Vai alle offerte Tooway
  • Invece con l’Internet Wi-Max di Linkem non serve linea telefonica né parabole poiché il segnale arriva tramite un modem interno o esterno; l’unica pecca di questo servizio è che il collegamento non è sempre stabile né vanta una copertura capillare in tutto lo Stivale.
    Più informazioni su Linkem

Abbiamo visto un po’ di tutto e ipotizzato diversi profili per capire quale ADSL scegliere, ma se volete sapere di più il consiglio è quello di individuare il piano più conveniente utilizzando il nostro comparatore gratuito ed indipendente, reperibile cliccando sul pulsante verde qui sotto:

Confronta tutte le offerte ADSL 

Commenti Facebook: