Qual è la compagnia elettrica meno cara a Dicembre 2022?

Le spese per l’energia elettrica continuano a erodere i bilanci delle famiglie, intaccandone così la liquidità. Dagli esperti di SOStariffe.it una bussola per orientarsi verso i fornitori di energia elettrica più convenienti a Dicembre 2022.

In 30 secondi

Quali sono le aziende energetiche più convenienti di Dicembre 2022?
  1. Con NeN si ricevono bollette bloccate con prezzo fisso per un anno pari a 0,3910 €/kWh e si ottiene un bonus di 48 euro all'attivazione della fornitura
  2. wekiwi punta su prezzi contenuti dell'energia grazie al mercato all'ingrosso e un piccolo contributo al consumo: PUN + 0,013 €/kWh
  3. Promozione natalizia con Illumia: 30 euro di sconto e prezzo dell'energia all'ingrosso per bollette in linea con il mercato con contributo al consumo (PUN + 0,01 €/kWh)
 
Qual è la compagnia elettrica meno cara a Dicembre 2022?

Mesi di bollette salate hanno drenato risorse importati dai budget familiari. Tanto che, per l’80% degli italiani, il caro prezzi si è già abbattuto come una mannaia sui bilanci di casa, mentre il 16% prevede che ne sarà colpito presto. Le cifre contenute nell’edizione 2022 dello European Consumer Payment Report, l’analisi realizzata dalla società Intrum in 24 Paesi europei, confermano quanto caro-energia e inflazione stiano erodendo i risparmi delle famiglie in tutto il Vecchio Continente.

Secondo quanto emerge dalla ricerca, inoltre, oltre il 30% degli intervistati (su un campione di 24mila persone) ha ammesso di non aver pagato puntualmente almeno una bolletta nell’ultimo anno e prevede che questo possa ricapitare (almeno una volta) nel corso del prossimo anno per colpa dell’assenza di liquidità.

Difficile risparmiare, infatti, in questo buio scenario economico. Eppure, ridurre quanto più possibile le spese in bolletta è una via percorribile purché ci si affidi alle compagnie energetiche del Mercato Libero che propongano un prezzo dell’energia elettrica quanto più contenuto. Per aiutare i clienti domestici in questa “caccia” alla convenienza, il comparatore di SOStariffe.it ha selezionato i top fornitori di energia elettrica del Mercato Libero e analizzato le rispettive offerte luce attivabili a dicembre 2022.

Cliccando sul pulsante verde di seguito è possibile accedere al comparatore di SOStariffe.it e avviare il confronto delle soluzioni luce più in linea con il proprio profilo di consumo e fabbisogno energetico:

CONFRONTA LE offerte LUCE »

I fornitori più economici del Mercato Libero a Dicembre 2022

FORNITORE OFFERTA PREZZO LUCE COSTO MENSILE
1. NeN Luce Special 48 0,3910 €/kWh 113,30 euro
2. wekiwi Energia alla Fonte 0,2375 €/kWh 119,91 euro
3. Illumia Luce Flex Web 0,2345 €/kWh 120,83 euro

Come si evince dalla tabella, ecco i fornitori di energia elettrica che il comparatore di SOStariffe.it ha fatto salire sul podio della convenienza a dicembre 2022. Si tratta di soluzioni luce (una a prezzo bloccato e le altre due a prezzo indicizzato) che risultano vantaggiose per il profilo di consumo di una famiglia tipo” che, in un anno, accumuli 2.700 kWh sul proprio contatore.

Coloro che volessero calcolare il consumo di elettricità del proprio nucleo familiare nell’arco di 12 mesi, possono farlo in pochi click grazie al comparatore di SOStariffe.it: basta cliccare sul widget che si trova qui sotto e impostare i filtri integrati nel comparatore sulla base degli elettrodomestici più utilizzati in casa per avere subito il polso della quantità di kilowattora consumati e delle migliori offerte luce attivabili in questo periodo.

Controlla i tuoi consumi e scopri il risparmio Seleziona i tuoi elettrodomestici

Luce Special 48 di NeN

Questa offerta luce di NeN è tra le più appetibili agli occhi di quei clienti domestici che cerchino soluzioni per illuminare casa dal prezzo bloccato. La promozione, infatti, fissa il prezzo dell’energia elettrica per 12 mesi, garantendo così uno “scudo” di protezione nel caso di nuove impennate delle quotazioni dei beni energetici. Durante questo periodo, infatti, il fornitore non potrà modificare il prezzo fissato dal vincolo contrattuale.

L’affresco di Luce Special 48 è il seguente:

  • prezzo fisso per 12 mesi: 0,3910 €/kWh;
  • tariffa monoraria: il costo dell’energia è slegato dall’orario di utilizzo;
  • contributo fisso per costi di commercializzazione: 69 euro all’anno;
  • sconto di 48 euro per i nuovi clienti: il beneficio è ripartito in rate da 4 euro a fattura per le prime 12 fatture;
  • sistema di fatturazione con rata fissa mensile stabilita in fase di attivazione dell’offerta, sulla base del consumo dell’utente, e valida per 12 mesi;
  • energia verde.

L’offerta a prezzo bloccato proposta da NeN avrebbe un costo mensile di 113,30 euro per la “famiglia tipo”. Per saperne di più, clicca sul pulsante verde qui sotto:

Scopri NeN Luce Special 48 »

Energia alla Fonte di wekiwi

Tra i brand dell’energia che aiutano a tenere a bada le bollette c’è anche la web company wekiwi che propone una soluzione luce a prezzo indicizzato ribattezzata “Energia alla Fonte“. Che cosa significa? Che il prezzo dell’energia elettrica fa riferimento alle condizioni tariffarie del mercato all’ingrosso: il prezzo è agganciato all’indice PUN (acronimo di Prezzo Unico Nazionale) maggiorato di un minimo contributo al consumo, pari a 0,013 €/kWh.

Ecco altre carte vincenti della promozione passate sotto la lente d’ingrandimento:

  • 90 euro di contributo fisso annuale per costi di commercializzazione, cioè una spesa mensile di 7,50 euro;
  • bonus di benvenuto di 30 euro in bolletta con attivazione dell’offerta via Internet: va inserito il codice SOSW22;
  • prodotti in vendita sulla piattaforma di shopping online wekiwi scontati del 10%: si tratta di oggetti per la casa, illuminazione led e accessori elettronici;
  • energia prodotta al 100% da fonti rinnovabili.

Per avere un quadro completo dell’offerta (attivabile dalla “famiglia tipo” al costo di 119,91 euro al mese) basta cliccare il link di seguito:

Scopri Energia alla Fonte wekiwi »

Luce Flex Web di Illumia

Anche la bolognese Illumia punta sul prezzo luce all’ingrosso (agganciato all’indice PUN) per intercettare subito eventuali parabole discendenti dei listini dell’energia elettrica e alleggerire le spese per l’approvvigionamento della materia prima in bolletta. Alle condizioni tariffarie del mercato all’ingrosso Illumia aggiunge un contributo al consumo di appena 0,010 €/kWh. E, in occasione del Natale, assicura un benefit ulteriore a quanti sottoscrivano la fornitura luce entro il 21 dicembre 2022: uno sconto di 30 euro in bolletta grazie alla Promozione speciale XMAS.

Di seguito l’offerta Luce Flex Web in pillole:

  • contributo fisso mensile pari a 10 euro al mese, a copertura delle spese di commercializzazione. Nell’arco dei 12 mesi, la spesa complessiva per questa voce della bolletta si attesta sui 120 euro;
  • opzione di scelta tra tariffa monoraria o bioraria (Fascia Sole o Fascia Luna);
  • possibilità di ricevere un kit di 10 lampadine a Led Illumia (disponibili nella versione a luce calda o luce naturale) e 2 confezioni di pile ultra power Illumia a 2 euro al mese (per 24 mesi);
  • energia verde proveniente da fonti rinnovabili senza alcun costo aggiuntivo.

La “famiglia tipo” che voglia attivare la promozione luce del family business Illumia deve mettere a budget una spesa mensile di 120,83 euro. Maggiori informazioni sono disponibili cliccando sul pulsante verde di seguito, che farà poi approdare alla pagina del provider dedicato alla promozione:

SCOPRI ILLUMIA LUCE FLEX WEB »