Pubblicità: in ripresa quella sul web

Secondo quanto affermato dal report fornito dalla società di consulenza Nielsen, nel corso del mese di luglio il bilancio degli investimenti pubblicitari si sarebbe chiuso con un nuovo calo del 5,4%, portando la flessione cumulativa dei primi sette mesi del 2013 a quota – 16%.

Crescono ancora gli investimenti pubblicitari online
Crescono ancora gli investimenti pubblicitari online

A nuocere alle statistiche sono stati soprattutto gli investimenti sulla carta stampata, con una contrazione del 24,1% che ha riguardato sia i quotidiani che i periodici. Meglio è andata al comparto televisivo, che dopo 21 mesi consecutivi di depressione ha ottenuto un lieve rimbalzo dell’1,6%, con un dato cumulato che rimane comunque particolarmente peggiorativo rispetto allo scorso anno (- 15%). Passo indietro in doppia cifra anche per la radio, con gli investimenti pubblicitari in diminuzione del 12,7% rispetto ai primi sette mesi del 2012.

Scopri come navigare in banda larga

Le note più positive riguardano ancora una volta il web. Gli investimenti pubblicitari su internet sono incrementati del 5,1%, portando il cumulato a -2,2%. Sul fronte dei settori merceologici, particolarmente dinamica è stata la prestazione delle telecomunicazioni, in incremento del 16,5% per una crescita di circa 5 milioni di euro. Bene anche i settori media ed editoria (+ 13,7%),  e altrettanto positivo – pur, più cauto – è stato l’incremento di distribuzione (+ 2,6%), bevande (+ 2,4%) e cura della persona (+ 2%).

Commenti Facebook: