Professioni a rischio sinistri: medici, avvocati e infermieri

Che medici, avvocati e infermieri siano professioni a forte rischio stress è cosa nota. I liberi professionisti però, a causa delle numerose responsabilità sono anche i più distratti al volante, tanto da aggiudicarsi i primi posti nella classifica delle professioni più a rischio sinistri. Il 5,38% dei liberi professionisti ha deciso di cambiare classe assicurativa per il 2015, cosa accadrà con l’aumento previsto per l’RCA?

Il 5,38 per cento dei liberi professionisti decide di cambiare classe assicurativa

Lo stress e le responsabilità cui i liberi professionisti sono sottoposti ogni giorno influiscono sulle prestazioni al volante. Secondo le statistiche avvocati, medici e infermieri sono le professioni a più alto rischio sinistri e i soggetti che più spesso decidono di cambiare classe assicurativa. Gran parte dei sinistri provocati da distrazione alla guida per l’uso di cellulari o questioni inerenti il lavoro.è attribuibile ai liberi professionisti.

I medici sono la categoria più a rischio sinistri (5,26%), seguono avvocati e infermieri ( poco più del 5%) mentre le professioni che rischiano meno sono le più scontate, ovvero vigili urbani e altri soggetti appartenenti alle Forze dell’Ordine. In totale sono il 5,38% i liberi professionisti che a causa della loro distrazione chiedono di cambiare classe assicurativa.

Ci si chiede cosa accadrà con il previsto aumento dell’RCA.

Nonostante i sinistri siano calati nel 2014 a causa del rincaro assicurazioni e dei prezzi carburante, la lieve ripresa del mercato automobilistico e assicurativo al gennaio 2015 ha già comportato un nuovo aumento degli incidenti. Dalla Riforma del Codice delle Assicurazioni che sta per essere varata dal Governo ci si aspetta dunque l’aumento dei prezzi per l’RCA, e saranno proprio i liberi professionisti a farne le spese.

Sempre secondo le statistiche più di un milione e mezzo di italiani nel 2015 subirà un aumento dell’RCA in ragione di sinistri causati precedentemente e molti pensano di cambiare classe assicurativa. Per risparmiare sull’RCA bisogna sapere che la classe assicurativa viene ereditata nella successiva e nuova assicurazione auto per mezzo dell’attestato di rischio.

Non tutte le compagnie assicurative però applicano le stesse tariffe, per questo la ricerca di assicurazioni economiche può andare a buon fine anche se la classe assicurativa rimane la stessa. Alla classe assicurativa universale infatti corrispondono le classi di merito interne, diverse di compagnia in compagnia ed ogni assicurazione può applicare sconti e promozioni.

Per trovare l’RCA più economica basta confrontare i prezzi delle assicurazioni grazie al comparatore di SosTariffe.it inserendo i propri dati, quelli del veicolo e quelli della vecchia assicurazione. In pochi minuti otterrete preventivi gratuiti delle migliori compagnie assicurative sul mercato.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: