Problemi Edison Energia? Risolviamoli

Edison Energia permette di risolvere i problemi dei clienti attraverso uno strumento veloce e gratuito senza necessità di aprire un procedimento giudiziale. Il cliente insoddisfatto può avviare una procedura di conciliazione con Edison per i seguenti motivi:

  • Importi anomali o ingiustificati delle bollette
  • Richieste e solleciti di pagamento già avvenuti (e quindi ingiustificati)
  • Errati conguagli o in ritardo
  • Problemi e ritardi durante la proceduta di attivazione della fornitura

Edison Energia ha siglato il protocollo di intesa che permette di risolvere le controversie tramite le procedure di conciliazioni rivolgendosi anche alle Associazioni dei Consumatori (Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Assoutenti, Casa del Consumatore, Centro Tutela dei Consumatori Utenti – Verbraucherzentrale Südtirol, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori).

Procedura di conciliazione: come funziona

1. Il cliente invia ad Edison un reclamo scritto in merito alla problematica riscontrata

2. Se non riceve la risposta nel termine previsto di 40 giorni o se essa è insoddisfacente può avviare la procedura di conciliazione e compilare il modulo di conciliazione disponibile sul sito di Edison Energia

3. Il cliente può opzionalmente farsi assistere dalle Associazioni per consumatori

4. La domanda viene esaminata e discussa dai due persone imparziali che hanno il compito di trovare un giusto accordo tra le parti

5. Ad accordo raggiunto il cliente potrà accettare la proposta e risolvere

dison Energia” href=”http://www.sostariffe.it/energia-elettrica/edison-energia/” target=”_blank”>Edison Energia permette di risolvere i problemi dei clienti attraverso uno strumento veloce e gratuito senza necessità di aprire un procedimento giudiziale. Il cliente insoddisfatto può avviare una procedura di conciliazione con Edison per i seguenti motivi:

  • Importi anomali o ingiustificati delle bollette
  • Richieste e solleciti di pagamento già avvenuti (e quindi ingiustificati)
  • Errati conguagli o in ritardo
  • Problemi e ritardi durante la proceduta di attivazione della fornitura

Edison Energia ha siglato il protocollo di intesa che permette di risolvere le controversie tramite le procedure di conciliazioni rivolgendosi anche alle Associazioni dei Consumatori (Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Assoutenti, Casa del Consumatore, Centro Tutela dei Consumatori Utenti – Verbraucherzentrale Südtirol, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori).

Procedura di conciliazione: come funziona

1. Il cliente invia ad Edison un reclamo scritto in merito alla problematica riscontrata

2. Se non riceve la risposta nel termine previsto di 40 giorni o se essa è insoddisfacente può avviare la procedura di conciliazione e compilare il modulo di conciliazione disponibile sul sito di Edison Energia

3. Il cliente può opzionalmente farsi assistere dalle Associazioni per consumatori

4. La domanda viene esaminata e discussa dai due persone imparziali che hanno il compito di trovare un giusto accordo tra le parti

5. Ad accordo raggiunto il cliente potrà accettare la proposta e risolvere

Commenti Facebook: