Problemi con Internet di TIM oggi: come risolverli a settembre 2021

Problemi Internet TIM: ecco cosa fare e quali verifiche effettuare per poter tornare a navigare sul web quando non si riesce a connettersi alla rete dell'operatore

Problemi con Internet di TIM oggi: come risolverli a settembre 2021

TIM è il primo operatore di telefonia mobile in Italia per numero di linee attive. La sua rete 4G raggiunge il 99% della popolazione mentre la copertura 5G è garantita in alcune aree di Milano, Roma, Torino, Napoli, Firenze, Bologna, Genova, Brescia, Verona, Ferrara, Benevento e Ivrea oltre a località turistiche come Cortina, Sanremo, Livigno, Selva di Val Gardena, Portovenere, Courmayeur, Portofino e altre come Crosio della Valle, Villadossola, Bonate Sopra, Busalla, Venaria Reale, Beinasco, Baranzate, Paderno d’Adda, San Martino Siccomario, San Vincenzo, Cascinette d’Ivrea, Gessate, Vedano al Lambro e Osio Sotto. La rete dell’operatore è tra le più stabili e veloci ma cosa succede quando risulta impossibile navigare? Se si registrano problemi Internet TIM, la prima cosa da fare è quella di provare a riavviare il telefono. A volte questa semplice operazione consente di tornare a navigare in pochi minuti. Se non funziona, ci sono altre verifiche e procedure da seguire per ripristinare la connessione mobile.

Confronta le offerte di TIM »

Problemi Internet TIM: verificare il credito residuo

Se risulta impossibile navigare è possibile che le difficoltà di connessione dipendano dal fatto che non si dispone di sufficiente credito sulla SIM. In questo caso l’operatore infatti blocca la navigazione. E’ possibile verificare il credito residuo nelle seguenti modalità:

  • Dall’app MyTIM o dall’Area Clienti MyTIM sul sito. Da qui si possono visualizzare anche i minuti, SMS e Gigabyte residui e i bonus in euro eventualmente presenti sulla linea
  • Chiamando il numero gratuito 40916. Digitando il tasto 1 sul tastierino si possono anche avere informazioni sulle offerte attive, il consumo di minuti, SMS e Gigabyte oltre ai bonus in euro eventualmente presenti sulla linea
  • Utilizzando il servizio 119sms, inviando un SMS gratuito al 119 con testo libero (ad esempio, qual è il mio credito residuo?). L’informazione richiesta sarà fornita in un SMS di risposta

Se il credito residuo è insufficiente a coprire il costo del piano, si può effettuare una ricarica online dall’app MyTIM o dall’Area Clienti MyTIM nel taglio che si preferisce. Per il pagamento si può utilizzare una carta di credito (circuiti abilitati: Visa, Mastercard, Maestro, American Express, Diners), oppure PayPal. I dati di pagamento possono essere salvati per le ricariche successive.

Problemi Internet TIM: traffico dati esaurito

La navigazione Internet con TIM viene bloccata anche nel caso in cui si esauriscono i Gigabyte inclusi nel piano. Per ottenere ulteriore traffico dati basta attivare il servizio Giga di scorta. In assenza di un’altra opzione dati, è possibile continuare a navigare fino a 1 GB al prezzo di 1,90 euro ogni 200 MB per un importo massimo di 9,50 euro. Si riceverà un SMS quando il traffico sta per esaurirsi.

L’alternativa è acquistare una delle seguenti opzioni:

  • Giga Day: 10 GB per un giorno fino alle ore 23,59 del giorno successivo l’attivazione a 1,99 euro
  • Giga Week: 10 GB per 7 giorni a 4,99 euro
  • Giga Extra: 6 GB ogni mese a 5,99 euro

Chi è cliente TIM anche per la rete fissa può attivare l’offerta TIM Unica per avere gratuitamente ogni mese Gigabyte illimitati per gli smartphone di tutta la famiglia (massimo 6 SIM) e 3 mesi di abbonamento a Disney+ (poi 4,99 euro al mese).

Problemi Internet TIM: verificare la connessione dati

I problemi Internet TIM si presentano anche quando la connessione dati sul telefono non è attiva. Prima di procedere, si consiglia di verificare che sia presente l’icona del 4G LTE o del 5G nella schermata principale dello smartphone, solitamente posizionata nella parte alta a destra. In alternativa, si può seguire la seguente procedura:

Su iPhone

  • Cliccare su Impostazioni
  • Cellulare
  • Attivare (se non lo è già) l’opzione Dati cellulare. Sui modelli Dual SIM si può selezionare una sola linea

Su Android

  • Cliccare su Impostazioni
  • Utilizzo dati o Reti mobili
  • Attivare l’opzione Connessione dati

Se il segnale nonostante la connessione dati sia attiva risulta ancora assente, si può forzare il telefono a cercare la rete utilizzando la Modalità Aereo, utilizzata per sospendere il collegamento a Internet per non interferire con i sistemi di volo. Basta quindi attivare la Modalità Aereo, attendere qualche secondo, e poi disattivarla. Fatto questo il dispositivo proverà in automatico a ricollegarsi alla rete di TIM.

Problemi Internet TIM: configurare l’APN

Troppo spesso risulta impossibile navigare su Internet da telefono a causa di una non corretta configurazione dell’APN, ovvero il punto di accesso che identifica il dispositivo quando si connette alla Rete. La configurazione dovrebbe avvenire in automatico nel momento in cui si inserisce la SIM nello smartphone ma può capitare che qualcosa vada storto. In questo caso, si possono inserire manualmente i corretti parametri:

Android

  • Accedere al menù Impostazioni
  • Selezionare Connessioni
  • Reti mobili
  • Profili
  • Aggiungi

I parametri da inserire sono:

  • Nome: WAP TIM
  • APN: wap.tim.it

Lasciare gli altri campi invariati e verificare che la voce “Tipo APN” sia impostata come “default, supl”. Premere poi il simbolo in alto a destra per salvare le nuove impostazioni.

iOS

  • Accedere al menù Impostazioni
  • Selezionare Rete dati cellulare
  • Digitare “wap.ti.it” nella voce APN
  • Tornare indietro cliccando sulla freccia in alto a sinistra

Le nuove impostazioni verranno automaticamente salvate su iPhone.

Problemi Internet TIM: cosa fare in caso di down della rete

I problemi Internet TIM possono nascere anche dal fatto che la rete dell’operatore ha subito una caduta. L’infrastruttura di TIM è molto articolata e diffusa a livello nazionale e in alcuni rari casi capita che possa registrare un qualche tipo di malfunzionamento, che solitamente viene risolto nell’arco di pochissime ore. In questo caso c’è poco che l’utente possa fare se non attendere che i tecnici di TIM riparino il danno. Per sapere se effettivamente la rete del provider è caduta potete consultare il sito downdetector, che monitorare lo stato di salute delle infrastrutture dei principali operatori, o i canali social di TIM, in particolare Facebook e Twitter. L’azienda come molte altre utilizza infatti queste piattaforme per fornire informazioni sulle condizioni della rete e lo stato delle eventuali operazioni di ripristino del servizio quando la navigazione si blocca.

In ogni caso, potete sempre chiedere assistenza e maggiori informazioni a TIM nelle seguenti modalità:

  • Chiamando il numero gratuito 119. Il servizio è attivo 24 ore su 24
  • Dall’app MyTIM o dall’Area Clienti My TIM sul sito
  • Chattando con Angie, l’assistente virtuale di TIM, dall’app MyTIM o cliccando sull’apposita icona sul sito
  • Via WhatsApp al numero 335 123 7272

Commenti Facebook: