Problemi con Banca Marche, consigliano aprire un nuovo conto corrente

Banca Marche è stata messa in gestione provvisoria dalla Banca d’Italia, per avere accumulato perdite pari a 800 milioni di euro in un anno. La procura della Repubblica di Ancona, in effetti, ha avviato un’indagine sulla Banca Marche che da oltre una settimana è gestita da due commissari. Per questo motivo, Altroconsumo ha consigliato aprire un conto corrente presso altra banca.

Migliori conti correnti da attivare
Conti correnti senza bollo: quali sono?

Secondo il rating Moody’s, il merito di credito su lungo termine di Banca Marche è sceso da B3 a Caa1, e cioè bassa qualità e rischi molto elevati. Se ci dovessero essere altri tagli, potrebbe scattare il default.

Così, Altroconsumo consiglia aprire un conto corrente presso un altro istituto bancario. “La decisione di Bankitalia di commissariare l’istituto è stata presa dopo le consistenti svalutazioni dei crediti nel primo semestre del 2013 che hanno avuto un impatto negativo sui conti – spiega Altroconsumo – Questa situazione ha portato alla nomina dei commissari, che garantiranno il funzionamento dell’attività e individueranno le necessarie iniziative finalizzate al risanamento della banca”.

Per il momento l’operatività della banca non ha subìto né rallentamenti, né blocchi” – afferma l’associazione-. ” Tuttavia ci sono stati casi, anche recenti, in cui l’operatività di una banca commissariata è stata fortemente limitata o, addirittura, sospesa. È il caso di Banca Network , i cui conti sono stati bloccati a metà giugno dello scorso anno“.

“Il nostro consiglio –conclude Altroconsumo- è di aprire un conto corrente in un altro istituto di credito. In ottica prudenziale, questo vale anche per Deposito sicuro e altri depositi vincolati. La chiusura anticipata del conto deposito vincolato comporta la perdita degli interessi maturati fino a quel momento. Ma è un danno minore, secondo noi, rispetto all’eventualità di non poter disporre del proprio denaro per lungo tempo”.

Migliori conti correnti oggi

Se sei alla ricerca di un nuovo conto corrente, ti presentiamo alcuni dei migliori conti correnti attualmente.

Conto CheBanca! Online: senza canone annuo né imposta di bollo. Include inoltre prelievi presso ATM di altre banche gratuiti (anche all’estero) e bonifici illimitati senza alcun costo.

I prelievi e i bonifici eseguiti presso lo sportello, invece, hanno un costo di 3 euro, così come il registro delle operazioni.

Scopri Conto CheBanca! Online

Conto Corrente Fineco: Con Fineco si può azzerare il canone utilizzando determinati servizi come l’accredito stipendio o pensione, un movimento in entrata ricorrente di importo pari o superiore a 1.500 euro.

I bonifici online e allo sportello sono gratuiti, così come la ricarica della carta prepagata e la registrazione delle operazioni. I prelievi presso ATM di altre banche è anche senza costo, ma all’estero si pagano 2,90 euro e allo sportello 2,95 euro.

Scopri Conto Corrente Fineco

Facile Under 26 di Banca Intesa Sanpaolo: questo conto è senza canone, e i prelievi allo sportello sono gratuiti (all’estero e presso gli ATM di altre banche costano 2€). I bonifici online costano 1€ e allo sportello 3,50€. La ricarica della carta prepagata costa anche 1€. Prevede l’imposta di bollo di 34,20€.

Vai a Conto Facile Under 26

Conto BancoPosta Click: è il conto corrente proposto da Poste Italiane a coloro che cercano un conto semplice, e che preferiscono l’utilizzo quasi esclusivo di canali alternativi allo sportello.

Con questo conto corrente l‘imposta di bollo è gratuita, così come i bonifici fatti online e i prelievi allo sportello o presso ATM di altre banche. Se sei all’estero per prelevare paghi una commissione di 1,75 euro, e se vuoi disporre un bonifico allo sportello costa 2,50 euro. Registrare le operazioni, infine, costa 1,75 euro.

Vai a Conto BancoPosta Click

Conto Italiano Online di Banca Monte dei Paschi di Siena: si tratta di un conto corrente da utilizzare quasi esclusivamente tramite le carte ed i canali innovativi alternativi allo sportello. L’imposta di bollo, i bonifici allo sportello e i prelievi presso ATM di altre banche sono gratuite.

Alcune operazioni a pagamento sono i prelievi allo sportello (5,20 euro), i bonifici allo sportello (5,50 euro), i prelievi all’estero (2,00 euro) e il registro delle operazioni (2,00 euro).

Utilizza il nostro comparatore per mettere a confronto i migliori conti correnti e trovare quello che meglio si adatta alle tue esigenze.

Confronta Conti Correnti

Commenti Facebook: