Problemi ADSL: ecco come risolvere

L’ACGOM ha aggiornato le regole con la delibera 709/09/CONS che modificano le procedure e le tempistiche per le denuncie degli utenti in relazione alla tutela dell’utenza.

Fino ad ora la modalità permetteva all’utente di sporgere denuncia attraverso il modulo D a testo libero: ciò comportava il problema di grafie incomprensibili e informazioni essenziali mancanti per delineare i fatti.

L’Autorità ha quindi riformato la proceduta l’obiettivo di avere un’unica modalità di presentazione della denuncia la compilazione del modello D permettono uno snellimento dell’azione amministrativa.

La nuova procedura per la gestione delle denunce permette di ridurre i tempi e di favorire azioni più incisive contro quei gestori di telefonia mobile che attuano comportamenti lesivi per la tutela dei consumatori. Proprio per questo le denuncie dei consumatori possono essere raggruppate per pertinenza e avviata un’azione disciplinare unica verso l’operatore.

Viene inoltre introdotto un ordine di trattazione prioritaria delle denunce, improntato ai seguenti criteri: gravità e attualità della violazione, grado di diffusione del fenomeno denunciato.

Ecco come fare per presentare la denuncia:

Per denunciare eventuali violazioni della normativa di settore gli utenti devono utilizzare, a pena di irricevibilità, l’apposito modello D che va compilato in ogni sua parte e inviato esclusivamente tramite telefax al numero 081.7507616 o a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo:

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni
Direzione Tutela dei Consumatori
Ufficio gestione segnalazioni e vigilanza
Centro Direzionale, Isola B5
80143 Napoli

Obbligatorio compilare debitamente il modulo con nome, cognome, denominazione o ragione sociale, residenza, recapiti telefonici, di fax e di posta elettronica, descrizione del comportamento dell’operatore.

aggiornato le regole con la delibera 709/09/CONS che modificano le procedure e le tempistiche per le denuncie degli utenti in relazione alla tutela dell’utenza.

Fino ad ora la modalità permetteva all’utente di sporgere denuncia attraverso il modulo D a testo libero: ciò comportava il problema di grafie incomprensibili e informazioni essenziali mancanti per delineare i fatti.

L’Autorità ha quindi riformato la proceduta l’obiettivo di avere un’unica modalità di presentazione della denuncia la compilazione del modello D permettono uno snellimento dell’azione amministrativa.

La nuova procedura per la gestione delle denunce permette di ridurre i tempi e di favorire azioni più incisive contro quei gestori di telefonia mobile che attuano comportamenti lesivi per la tutela dei consumatori. Proprio per questo le denuncie dei consumatori possono essere raggruppate per pertinenza e avviata un’azione disciplinare unica verso l’operatore.

Viene inoltre introdotto un ordine di trattazione prioritaria delle denunce, improntato ai seguenti criteri: gravità e attualità della violazione, grado di diffusione del fenomeno denunciato.

Ecco come fare per presentare la denuncia:

Per denunciare eventuali violazioni della normativa di settore gli utenti devono utilizzare, a pena di irricevibilità, l’apposito modello D che va compilato in ogni sua parte e inviato esclusivamente tramite telefax al numero 081.7507616 o a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo:

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni
Direzione Tutela dei Consumatori
Ufficio gestione segnalazioni e vigilanza
Centro Direzionale, Isola B5
80143 Napoli

Obbligatorio compilare debitamente il modulo con nome, cognome, denominazione o ragione sociale, residenza, recapiti telefonici, di fax e di posta elettronica, descrizione del comportamento dell’operatore.

Commenti Facebook: